Al via le iniziative dell'Associazione per una Libera Università delle Donne.

Milano. Fitto e interessante il programma che l'Associazione per una Libera Università delle donne ha previsto per l'anno '96/97. A inaugurarlo, lunedì 4 novembre (20,45 - 22,45) "Ripensare la democrazia", il corso della durata di 30 ore che Rossella Prezzo terrà presso la Sala degli Archivi Riuniti delle Donne in corso di Porta Nuova 32.

Nella stessa giornata (15,00 - 17,15), partirà il corso (della durata di 40 ore) di Adriana Perrotta Rabissi, "Storia di tre parole politiche: corpo, riproduzione, genere". L'appuntamento è nella Biblioteca comunale, in piazza Unità d'Italia a Cernusco sul Naviglio.

Mercoledì 6 novembre, e per tutti i mercoledì, alle 20,30, Adriana Perrotta e Alda Capoferri partiranno con "Corpo, immagine identità sessuata. Il corso, che avrà la durata di 25 ore, si terrà presso la scuola media statale, in via dell'Oglio, 20.

Dal 21 novembre, tutti i giovedì alle ore 14,30 - 17,00, Sara Sesti ed Elena Cereda con "Laboratorio di videoscrittura", presso ITSOS in via S. Dionigi, 36 (durata 30 ore).

Dal 26 novembre, tutti i martedì, alle ore 20,30 - 23,00, sarà la volta di Lea Melandri con "Il femminismo degli anni '70: autocoscienza e pratica dell'inconscio. Riletture", presso la Sala degli Archivi Riuniti delle Donne, in corso di Porta Nuova, 32 (durata 40 ore).

Dal 15 gennaio '97, tutti i mercoledì alle ore 20,00 - 23,00, Luisa Cattaneo in "Percorsi di identificazione femminile in contesti culturali diversi", presso la scuola media statale di via Oglio 20 (durata 45 ore).

Sempre il 15 gennaio, tutti i giovedì dalle 15,00 alle 17,00, Anita Sonego partirà con il corso (della durata di 30 ore) "Donne del mito di fronte al potere politico", presso il consultorio familiare in via Ricordi 1.

Dal 20 febbraio, tutti i giovedì alle ore 15,00 - 17,00, toccherà a Silvana Sgarioto con "L'amicizia tra donne: O mie amiche, non c'è nessuna amica", presso il consultorio familiare in via Cherasco, 5 ( durata 30 ore).

Dal 9 aprile, tutti i mercoledì alle ore 20,45 - 23,00, Maddalena Gasparrini e Anna Rollier con "Al limite del corpo: riflessioni su biotecnologie, medicina e corpo femminile" presso la Sala degli Archivi Riuniti delle donne (durata 20 ore).

Inoltre, presso la Sala degli Archivi Riuniti si terranno una serie di incontri, seminari e seminari. Il primo, previsto per il 7 novembre'96 sarà "Democrazia e cittadinanza femminile", un seminario promosso insieme a Unione Femminile Nazionale e Società italiana delle storiche, in collaborazione con Istituto milanese per la storia della resistenza e del movimento operaio. Sei incontri con Annarita Buttafuoco, Anna Rossi Doria, Laura Boella, Rossella Prezzo e Lidia Campagnano. Il seminario inoltre potrà essere valido ai fini dell'aggiornamento degli insegnanti. E' stata richiesta l'autorizzazione al Povveditorato agli studi di Milano.

Da lunedì 11 novembre, ore 18,00 - 20,00, "La soggettività lesbica: confronto di esperienze tra donne che amano le donne". Gruppo proposto da Anita Sonego.

Da martedì 5 marzo '97, ore 18,00 - 20,00, e nei giorni 19, 2 e 16 aprile e 7 maggio, "L'umor nero femminile: se è vero che il sentimento depressivo predilige le donne. Seminario tenuto da Marisa Fiumano.

(30 ottobre 1996)

 

SOMMARIO
HOME PAGE