Diritti. Levatrici sotto assalto nello stato di New York.

Albany, NY. La caccia alle streghe è storia passata, e uno sforzo recente ha iniziato a stabilire i diritti delle donne, e a ristabilire i rituali delle donne - incluso il loro ruolo come levatrici professioniste, indipendentemente dalla medicina.

Ma nello stato di New York è ancora legale dare la caccia alle levatrici. Il 13 dicembre 1995 Roberta Devers-Scott è stata chiamata all'ufficio del consultorio familare di Onondaga County, dove lavorava come operatrice. Lì, due investigatori in incognito ed un poliziotto le hanno presentato un mandato di perquisizione e l'hanno ammanettata. Alla stazione di polizia le sono state prelevate le impronte digitali ed è stata imprigionata e incriminata. La sua abitazione è stata perquisita, e le sono state sequestrate delle carte.

Il suo crimine? Né traffico di stupefacenti, né sfruttamento della prostituzione o violenze. Il reato compiuto da Roberta è stato aiutare altre donne a partorire a casa, istruirle sulla gravidanza, guidarle attraverso il percorso della maternità, dare forza alle donne.

Roberta non è la sola levatrice sottoposta ad un attacco da parte della legge nello stato di New York. Piuttosto, sembra esserci un grosso sforzo sotterraneo per sovvertire una legge statale del 1992 ed abolire l'attività di levatrice. Questo riduce drasticamente le scelte delle donne riguardanti il parto, e i parti in casa potrebbero diventare impossibili, se non illegali.

Nell'estate del '93 una levatrice di Long Island (New York) sottoposta a indagine dall'Education Department Office of Professional Discipline ("Dipartimento della Pubblica Istruzione, Ufficio Disciplina Professionale") è stata costretta ad accettare di interrompere la propria attività.

Nella primavera del '94 le levatrici Julia Kessler e Karen Pardini, della Hudson Valley, sono state accusate dall'Health Department ("Dipartimento della Salute") di esercizio abusivo dell'attività.

Nell'ottobre '95 la levatrice Maggie Kern è stata sottoposta a indagine dall'Education Department Office of Professional Discipline.

Nel novembre '95 la levatrice Susan Frank è stata sottoposta a indagine dall'Education Department Office of Professional Discipline.

Nel gennaio '95 la levatrice Hilary Schlinger è stata sottoposta a indagine dall'Education Department Office of Professional Discipline.

L'associazione che riunisce le levatrici dello stato di New York - New York Friends of Midwives - riferisce di indagini su altre levatrici. Due di esse, che sono anche infermiere, sono state accusate di condotta professionale scorretta per aver agito al di fuori dell'ambito del loro lavoro, e devono ora affrontare colloqui interni e la minaccia di interdizione dall'esercizio della professione di infermiera.

Nello stato di New York le levatrici sono sotto attacco da parte della legge - proprio quando la loro professione sembrava non ricadere più sotto definizione medica, e le levatrici avevano ottenuto riconoscimento.

I politici ed i predicatori gracchiano di "valori della famiglia" mentre alle famiglie sono negati un diritto ed un rituale fondamentali: dove e come fare nascere una nuova famiglia. L'aborto è una scottante controversia nazionale, mentre la scelta di una donna di come e con chi partorire viene ristretta. L'aumento dei costi per le spese mediche è una sfida per i budget familiari, statali e federali, mentre una tradizione a basso costo e sicura - messa alla prova nel tempo e dimostratasi efficace in tutto il mondo - viene minacciata di estinzione.

 

David Yarrow (da: Women in Action)

 

SOMMARIO
HOME PAGE