Twice Research si attende per MC-link un costante miglioramento dei risultati economici e finanziari fino al 2015

 Cresce l’attesa per le decisioni di AGCOM su tariffe Telecom

8 Ottobre 2013

Esistono i presupposti per una netta crescita del valore delle azioni MC-link, società di telecomunicazioni che fornisce al mercato business servizi dati, telefonia, internet,  data center e quotata in Borsa al listino AIM dallo scorso 22 febbraio.

Da uno studio di Twice Research, società di analisi finanziaria indipendente, realizzato anche sulla base dei dati della Semestrale, emerge che il titolo è stato sottoscritto in collocamento in febbraio a 7,65 euro, le ultime quotazioni in ottobre erano di poco superiore ai 7 euro e lo Share Price atteso per il 2014 è di 9,2 euro (quindi una crescita di circa il 30% rispetto a ottobre 2013) e di 10,1 euro nel 2015 (+40% circa su ottobre 2013).

L’analisi di Twice si fonda sulla proiezione triennale di cash flow e terminal value usando la metodologia SGAP, Twice’s Sustainable Growth Adjusted P/E. L’attuale fair value è stato valutato in 8,45 euro per azione.

Con la Semestrale MC-link ha confermato gli obiettivi 2013: ricavi a 37,2 milioni di euro e Ebitda di 7 milioni. Ora le stime di Twice per gli anni successivi indicano un costante sviluppo del valore della produzione (39 milioni di euro nel 2014 e 41,4 nel 2015) che si riflette su Ebitda (7,7 milioni di euro nel 2014, 8,3 nel 2015). Questo scenario conduce all’attesa di una discesa del P/E (46,3 nel 2013,  36,8 nel 2014 e 26,1 nel 2014).

Proiezioni positive che sovrastano le ombre che si allungano sul mercato: presenza di forti concorrenti, incertezza sulle scelte future di chi regolamenta il mercato, il persistere di una congiuntura economica negativa.

MC-link è finora cresciuta in modo regolare e Twice individua alcuni punti forza che lo hanno reso possibile: focalizzazione su mercato business, clienti con accordi pluriennali, proprietà di infrastrutture di rete, relazioni consolidate con i clienti, competenze e know how nel mondo delle telecomunicazioni.

MC-link è inoltre in attesa di conoscere se AGCOM (Autorità per le garanzie nelle comunicazioni) confermerà, sia pure parzialmente, la decisione di ridurre significativamente i prezzi che Telecom Italia deve applicare da Gennaio 2013 ai propri concorrenti per i servizi di accesso in unbundling e bitstream. La scelta di ridurre i prezzi praticati da Telecom generebbe un ulteriore beneficio al conto economico 2013 di MC-link.

Twice Research S.r.l.

Twice Research S.r.l. è una società di analisi finanziaria indipendente e corporate broking con focus sulle small&mid cap italiane. L’attività di ricerca azionaria, avviata nel 2007, è stata oggetto di potenziamento e rinnovamento nei primi mesi del 2013. Twice Research si pone al fianco della direzione finanziaria societaria e realizza studi e valutazioni periodiche – a fini interni e/o destinati alla circolazione verso il pubblico -, in lingua inglese, diffuse attraverso le principali piattaforme domestiche e mondiali (Borsa Italiana, Factset, AIFO, Bloomberg, etc.). Le caratteristiche del proprio team di ricerca e il network di relazioni dei propri partner hanno portato Twice Research ad avere un rapporto privilegiato con investitori privati, family office, business angels particolarmente attenti alle possibilità di investimento in small&mid cap.

Twice’s Sustainable Growth Adjusted P/E (SGAP) è il metodo di valutazione utilizzato da Twice Research per la valutazione del small & mid cap. La valutazione è condotta nell’ottica dell’investitore di minoranza il cui ritorno economico dipende dai dividendi pagati dalla società e dall’apprezzamento della quotazione del titolo. Il business plan triennale fornito dalla società è assunto come dato di partenza e un algoritmo apposito calcola il P/E sostenibile rispetto ai risultati attesi del piano. Tale multiplo viene applicato per il calcolo dell’equity value. Poiché il P/E sostenibile dipende dalla capacità dell’azienda di realizzare il piano, il fair value cambia negli anni mostrando quello che dovrebbe essere il trend triennale del titolo.

Scarica il Comunicato Stampa