* INFORM *

INFORM - N. 249 - 30 dicembre 2003

"No al commissariamento dell’Ente Friuli nel Mondo"

TRIESTE - Roberto Molinaro, consigliere regionale dell'Udc, ha preso posizione, con una sua nota, contro la proposta che il diessino Enrico Gherghetta ha prospettato durante la discussione della finanziaria 2004 al Consiglio regionale del Friuli-Venezia Giulia di chiedere il commissariamento dell'Ente Friuli nel Mondo.

La situazione interna di questo sodalizio - ha dichiarato Molinaro - non è certo tra le migliori, soprattutto a livello finanziario, ma le sue benemerenze sono note a tutti ed è proprio merito dello stesso Ente se la grande diaspora friulana ha conservato le proprie radici culturali in ogni parte del mondo. E' chiaro che le trasformazioni intervenute, con rapidità in questi ultimi anni, hanno creato questioni di non facile soluzione a tutti coloro che si occupano di problemi dell'emigrazione, soprattutto quando si sono curati rapporti con associazioni e persone distanti dalla loro Patria d'origine. Nondimeno - ha proseguito - saranno necessari futuri interventi finanziari, anche da parte della Regione, per consentire alla maggiore associazione regionale operante nel settore dell'emigrazione la prosecuzione della propria attività.

Del resto - ha concluso Molinaro - l'Ente Friuli nel Mondo non è in alcun caso commissariabile, in quanto associazione di diritto privato; semmai hanno fatto un errore quanti intendevano risolvere queste problematiche, di grande portata, con un semplice emendamento alla finanziaria. Allo stesso modo, sbagliano quanti vogliono liquidare frettolosamente e con giudizi negativi quella che, invece, è stata e continua ad essere la grande esperienza di Friuli nel Mondo. (Inform)


Vai a: