* INFORM *

INFORM - N. 235 - 11 dicembre 2003

Il Presidente Ciampi per la Giornata Internazionale della Montagna

ROMA - "Le montagne sono un bene naturale fondamentale per la vita dell'uomo, anche quali "sorgenti di acqua dolce", come richiama il tema della giornata internazionale di quest'anno". Lo ha detto il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi incontrando al Palazzo del Quirinale il Direttore della Fao, Jacques Diouf. e i partecipanti alla celebrazione della "Giornata Internazionale della Montagna".

"Difendere questo straordinario patrimonio - ha continuato il Presidente Ciampi - dall'aggressione degli egoismi, dalla speculazione e dall'abbandono significa custodire la nostra identità nazionale, che si fonda sulla bellezza di un paesaggio indissolubilmente intrecciato con l'opera dell'uomo. Prendersi cura della natura significa prendersi cura di noi stessi, stabilire un patto di alleanza e di rispetto. Per prevenire il degrado e i danni occorre a questo fine coniugare modernità e tradizione, valorizzare le nuove professionalità e competenze per la tutela del patrimonio idrogeologico, per la conservazione e la cura dei boschi, per lo sviluppo dell'agricoltura. Bisogna farlo considerando i problemi di queste zone: la minore densità abitativa, aggravata dal basso tasso d'incremento demografico ed i problemi connessi con l'invecchiamento della popolazione, alla difficoltà nei collegamenti".

"Ringrazio soprattutto i nostri giovani - ha concluso Ciampi - verso i quali nutriamo la viva speranza che l'Italia unita, l'Italia che sa vivere insieme nella pianura e nelle grandi città, come nelle montagne, possa sempre più progredire nella salvaguardia dei valori che la natura ci ha affidato e che anche con le nostre tradizioni e con la nostra Costituzione abbiamo solidamente ancorato". (Inform)


Vai a: