* INFORM *

INFORM - N. 228 - 2 dicembre 2003

Le iniziative di fine anno dell'Istituto Italiano di Cultura di Marsiglia

Un dolce Natale all'insegna del cioccolato, della musica rinascimentale e dei cartoni animati di Enzo D'Alò

MARSIGLIA - Per il periodo di fine e inizio anno l'Istituto Italiano di Cultura di Marsiglia, diretto da Fulvia Veneziani, ha approntato un articolato calendario ricco di musica, arte, cinema, cartoni animati e simpatiche degustazioni culinarie. Le iniziative prendono il via il 5 dicembre con la tavola rotonda dal titolo "La Presidenza italiana del Consiglio d'Europa, giugno-dicembre 2003: l'Italia e l'Unione Europea". Il dibattito, con la partecipazione del Professore di Scienze Politiche dell'Università Montpellier 1 Paul Alliés, del giornalista Manlio Giordano, del Professore Massimo Tramonte del Dipartimento d'Italiano dell'Université di Montpellier 3 e del giornalista algerino Hamid Larbi, si tiene alla "Maison de l'Europe" di Montpellier, organizzato con la collaborazione dell'amministrazione cittadina, del Dipartimento d'Italiano dell'Università Paul Valery Monpellier 3 e dall'Associazione "I Dilettanti e la Città di Montpellier".

Dall'11 dicembre al 16 gennaio avrà invece luogo, presso la Galleria del Centro Design di Marsiglia "On dirait la mer" e la Galleria dell'ESBAM (Beaux-Arts), l'esposizione "Savon et Chocolat". Durante l'evento importanti designers internazionali come Maarten Van Severen, Masayo Ave, Martine Bedin, Alfredo Haberli, Dominique et Marielle Mathieu, e giovani talenti esibiranno la loro abilità nella lavorazione della cioccolata e del sapone e faranno conoscere i loro segreti agli alunni della Scuola Superiore di Beaux-Arts. Inoltre, durante il periodo natalizio, ai visitatori verrà offerta la possibilità - alla manifestazione prenderà parte in rappresentanza dell'Italia anche l'artista Masayo Ave - di degustare del cioccolato.

Nel campo dell'intrattenimento musicale si terrà invece, nella serata del 15, lo spettacolo di danze e melodie del rinascimento italiano dal titolo "Bals suaves et amoureux". Nel corso dell'evento, organizzato dall'Istituto di Cultura presso la Sala Amerigo Vespucci , la Compagnia "La Rossignol" eseguirà una meticolosa riproduzione delle danze delle corti italiane del XV secolo. Allo spettacolo farà seguito una degustazione di vini italiani offerti dal nostro Consolato Generale di Marsiglia. La medesima compagnia si esibirà il giorno seguente, con la rappresentazione musicale "Bals à la cour", in occasione della Festa di Natale per gli studenti ed i professori dei corsi d'italiano dell'Istituto di Cultura. Nell'ambito del festival "Nuits d'Hiver" verrà inoltre presentato a Montévidéo, domenica 21 dicembre, un progetto musicale di Francesco Cusa dal titolo "Solomovie". Un'iniziativa del gruppo di ricerca ed improvvisazione musicale GRIM volta ad accompagnare con innovative melodie il film di Buster Keaton "Sherlock Jr" (1923) ed un cortometraggio del celebre attore Harry Snub Pollard.

Per quanto riguarda il nuovo anno segnaliamo invece, per la giornata del 14 gennaio, la proiezione, presso l'Istituto Italiano di Cultura, del film di del 1999 di Enzo d'Alò "La gabbianella e il gatto". Un lungometraggio per bambini liberamente tratto da una novella dello scrittore cileno Luis Sepulveda. L'omaggio ai bambini che verrà completato il mercoledì successivo con la presentazione di un altro film,"Momo alla conquista del tempo". La storia di una giovane orfana, musicata dall'artista Gianna Nannini, che trova rifugio e gioca con i suoi amici nel magico spazio di un vecchio anfiteatro in rovina. Il terzo lungometraggio di Enzo D'Alò che l'artista ha tratto dal libro "Momo" di Michael Ende, l'autore del bestseller "La storia infinita". (Lorenzo Zita-Inform)


Vai a: