* INFORM *

INFORM - N. 225 - 27 novembre 2003

Ciampi: "La Banca d'Italia modello di servizio istituzionale"

ROMA - Il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, in occasione del 27 incontro per il trentennale di lavoro dei dipendenti della Banca d'Italia, presso la Pontificia Università San Tommaso d'Aquino ha pronunciato un discorso nel quale ha sottolineato che "La Banca d'Italia rappresenta, per molti versi, un modello di servizio istituzionale. Ha saputo coniugare professionalità delle prestazioni, efficienza della gestione, attenzione alle compatibilità finanziarie, trasparenza della propria azione. Ma il bene più prezioso della Banca d'Italia è senza dubbio rappresentato dal suo personale. La deontologia dei comportamenti, l'onestà morale e professionale, il senso della dignità dell'istituzione sono un patrimonio, uno stile del modo di lavorare in banca, un valore riconosciuto da preservare.

Il Presidente Ciampi ha inoltre dichiarato che "La Banca si è sempre proposta di essere all'avanguardia nella formazione del personale, nell'innovazione tecnologica, nella ricerca, teorica ed applicata, nell'utilizzo delle sinergie con il mondo dell'Università.

Il Capo dello Stato ha concluso affermando che "L'appartenenza all'Unione Europea ci ha aiutato a imboccare la strada di quella disciplina e a percorrerla; l'intento di aderire all'euro fin dall'inizio ci ha indicato il cammino e i tempi del risanamento." (Inform)


Vai a: