* INFORM *

INFORM - N. 224 - 26 novembre 2003

"Giardini di Toscana": la mostra fotografica debutta a Bruxelles

E’ stata realizzata in collaborazione con il Consolato d’Italia e la locale Associazione "Lucchesi nel Mondo"

bruxelles - Fa tappa in Belgio il tour europeo di "Giardini di Toscana", apertosi a Wolfsburg. A Bruxelles, presso l’Istituto italiano di Cultura, l’Assessore alla cultura della Regione Toscana Mariella Zoppi ha inaugurato la mostra fotografica di presentazione dei giardini storici della Toscana, realizzata in collaborazione con la locale Associazione "Lucchesi nel Mondo"che è presieduta da Sergio Scocci, Vice Presidente del Consiglio dei Toscani all’estero.

"Questa mostra - ha detto l’Assessore Zoppi - consente di comprendere, lungo un itinerario di 40 pannelli fotografici, la storia, l’architettura, i cambiamenti maturati nel paesaggio toscano attraverso i giardini che hanno fedelmente accompagnato lo sviluppo armonico del nostro territorio". L’assessore ha anche sottolineato che la realizzazione della mostra è stata resa possibile grazie al pieno accordo tra il Consolato italiano di Bruxelles – capitale di un paese storicamente importante per l’emigrazione della nostra regione – e la locale Associazione "Lucchesi nel Mondo", che svolge un’intensa attività culturale in collegamento con il Consiglio dei Toscani all’estero. All’inaugurazione della mostra fotografica era presente il Console d’Italia a Bruxelles, Alessandro Motta, che ha sottolineato l’importanza della collaborazione del Consolato con la Regione Toscana e con l’associazione Lucchesi nel Mondo, che ha già dato vita a rilevanti esperienze in passato e che è culminata in questa dedicata ai giardini.

La mostra fotografica, all’inaugurazione della quale è intervenuto anche il Vice Presidente della Regione Angelo Passaleva, è arricchita da un documentario che illustra l’evoluzione del giardino dal Medioevo al Rinascimento (ville medicee), al sistema seicentesco delle ville lucchesi fino alle realizzazioni del primo Novecento (villa la Gamberaia) e ai giardini dei nostri giorni come quello tematico dedicato alle rose a Cavriglia (Arezzo) e a quello di sculture dell’artista Daniel Spoerri sulle pendici del Monte Amiata.

"Giardini di Toscana" rimarrà a Bruxelles fino al 6 gennaio e sarà aperta il lunedì dalle 9 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 16,30, dal martedì al venerdì dalle 9 alle 12,30. Successivamente sarà esposta a Genk, Ecaussines e Liegi. (Inform)


Vai a: