* INFORM *

INFORM - N. 224 - 26 novembre 2003

Genio e creatività italiana in Australia con il "Progetto Leonardo". Il ruolo della "Dante" di Brisbane

BRISBANE - Si chiama "Progetto Leonardo" l’iniziativa realizzata dal Console d’Italia per la circoscrizione Queensland ed il Northern Territory, Vincenzo Ercole, con il fine di rafforzare la sinergia tra Associazioni italiane e Consolato della vastissima regione australiana, sette volte più estesa dell’Italia, per diffondere la lingua e la cultura italiane attraverso un programma di attività culturali di alta qualità e di vasta diramazione.

All’interno del progetto, che nel 2003 giunge al suo secondo anno di vita, un ruolo fondamentale è rivestito dalla Società Dante Alighieri, ed in particolare dal Comitato operante a Brisbane, che ha offerto e offre tuttora un notevole appoggio morale agli appuntamenti "italiani" realizzati dai consoci, annunciandoli nel proprio bollettino mensile e sul sito "Internet" www.dante-alighieri.org.au .

Punto di forza del Comitato è senza dubbio l’intensa collaborazione con le altre istituzioni culturali australiane. In particolare con il Dipartimento della Pubblica Istruzione per l’assegnazione di borse di studio agli studenti più meritevoli; con la Griffith University, nella cui struttura la "Dante Alighieri" è stata invitata a creare un programma di tirocinio per studenti di italiano come parte di un progetto pilota chiamato "Community Partnership Scheme"; con il Conservatorio di Musica della suddetta università per il conferimento di ulteriori borse di studio e con la Sunshine Coast University.

Molto fruttuosi anche i rapporti con gli altri dieci Comitati della "Dante" presenti in Australia, con i quali si è creata una vera e propria rete telematica a livello nazionale, concreto risultato di un Convegno svoltosi nel 1999. Numerose le attività organizzate dalla sede di Brisbane a livello autonomo, tra cui la tradizionale "Giornata della Dante" e le letture dantesche curate dalla dott.ssa Adriana Diomedi, docente presso la Trobe University. I Comitati australiani della "Dante", ben undici, imprescindibile rappresentanza degli oltre 500 presenti in tutto il mondo, costituiscono la viva testimonianza di come ovunque il genio e la creatività italiana si stiano facendo largo ottenendo l’apprezzamento ed il riconoscimento quale patrimonio fondamentale dell’umanità. (Inform)


Vai a: