* INFORM *

INFORM - N. 218 - 18 novembre 2003

Sculture e pitture di Marco Porta al Museo dell’Acqua di Lisbona

LISBONA - Presso il Museo da Água, nelle sale del Reservatorio Patriarcal, (antico bacino sotterraneo che riforniva i servizi idrici del centro di Lisbona, riadattato a suggestiva sede museale) è in corso la mostra personale di scultura e pittura "Di fragore e di silenzio" del Maestro Marco Porta di Casale Monferrato che proseguirà fino al prossimo 6 dicembre. L’evento, alla cui inaugurazione, il 13 novembre, hanno partecipato un pubblico molto numeroso e diverse personalità della vita artistica e culturale locale, è stato organizzato dell’Istituto Italiano di Cultura con la collaborazione della Provincia di Alessandria, della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria ,del Consiglio di amministrazione dell’EPAL (Ente statale portoghese di gestione della rete idrica) e del Museo da Água.

Le opere presentate, tutte pubblicate su un pregevole catalogo edito grazie all’intervento della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, sono variamente centrate sul tema dell’acqua nelle sue diverse manifestazioni e interagiscono in totale armonia con l’ambiente ospitante.

L’iniziativa, organizzata sotto l’egida del semestre italiano di presidenza dell’Unione Europea, è stata inserita dall’Istituto Italiano di Cultura di Lisbona nell’anno tematico dedicato alle culture regionali e prevede una propria ideale continuazione con una sfilata di gioielli e vini del Monferrato, organizzata dalla Provincia di Alessandria, che si svolgerà presso l’Ambasciata d’Italia il 28 novembre. (Inform)


Vai a: