* INFORM *

INFORM - N. 218 - 18 novembre 2003

Solidarietà dei Lucani di Toronto: no alle scorie radioattive a Scanzano Ionico

TORONTO - La Basilicata Cultural Society of Canada, interpretando i sentimenti della comunità lucana di Toronto, condanna la decisione del Governo nazionale di stoccare scorie nucleari nel comune di Scanzano Ionico, mettendo a rischio un'area del Metapontino che è una delle mete turistiche più apprezzate del mondo. Noi Lucani - è detto in un comunicato a firma del presidente Angelo Locilento - siamo ancora legati alla nostra terra di origine e vogliamo piuttosto che il Governo Italiano attui iniziative per favorire lo sviluppo economico, sociale e culturale della Regione e non distrugga quanto la nostra gente con impegno e sacrifico sta facendo per far uscire dall'isolamento una delle più belle Regioni d'Italia, che ha purtroppo lo stigma di essere anche una delle più povere.

I Lucani di Toronto sono vicini e solidali con il sindaco, i consiglieri e l'intera cittadinanza di Scanzano Ionico che lottano con fermezza per la salvaguardia del loro territorio. La Basilicata Cultural Society of Canada è pronta a mobilitare i soci e la comunità per far sentire anche il dissenso dei Lucani del Canada che sono disponibili per qualsiasi azione democratica finalizzata ad impedire questo assurdo scempio. (Inform)


Vai a: