* INFORM *

INFORM - N. 207 - 3 novembre 2003

Ciampi: "Le nostre Forze Armate negli ultimi venti anni hanno operato per portare la pace nel mondo"

ROMA - Il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, in occasione del 4 novembre, Giorno dell'Unità Nazionale e Festa delle Forze Armate, ha inviato alle Forze Armate un messaggio nel quale afferma che "la Patria è grata a coloro che si sono sacrificati per l'Italia. Essi parteciparono alla realizzazione dell'Unità d'Italia, nelle campagne di guerra risorgimentali. Combatterono sui campi di battaglia del secondo conflitto mondiale, servendo con onore e disciplina. Riscattarono il sacro suolo della Patria, mantenendo vivo l'onore militare, nel corso della Guerra di Liberazione".

"L'Italia custode di un'antica tradizione di civiltà e di cultura, divenuta Stato unitario e conquistata la libertà e la democrazia, nella realtà dell'Unione Europea, possiede oggi Forze Armate aggiornate negli scopi e ben preparate. Queste Forze Armate, negli ultimi venti anni, hanno operato per portare la pace nel mondo. Sentitevi orgogliosi di ciò che siete - ha concluso il Presidente della Repubblica nel suo messaggio - e per l'appartenenza ai gloriosi corpi militari, che custodiscono nelle loro bandiere la storia della Patria".

Al Quirinale in occasione del Giorno dell'Unità Nazionale, il Presidente Ciampi ha anche consegnato i diplomi di prima classe con medaglia d'oro conferiti per l'anno 2003 ai benemeriti della scuola, della cultura e dell'arte e i premi ai vincitori del concorso nazionale "Recupero della memoria storica legata al Risorgimento e alla nascita della Repubblica". Su proposta del Ministro dell'Interno Pisanu, il Capo dello Stato ha inoltre conferito medaglie d’oro e d’argento al merito e al valor civile: tra le medaglie d’oro figura quella alla memoria di Annalena Tonelli, la volontaria italiana barbaramente uccisa in Somalia. (Inform)


Vai a: