* INFORM *

INFORM - N. 205 - 30 ottobre 2003

Programma di partenariato territoriale con gli italiani all’estero (PPTIE)

ROMA - Il Ministero degli Affari Esteri - Direzione Generale per gli Italiani all’Estero e le Politiche Migratorie (MAE-DGIEPM), di concerto con le Regioni dell’Obiettivo 1, nell’ambito del PON - ATAS 2000/2006, promuove il Programma di Partenariato Territoriale finalizzato alla valorizzazione delle Comunità italiane all’estero (PPTIE) nel quadro dello sviluppo delle Regioni del Mezzogiorno. L’attuazione del Programma è affidata al Centro Internazionale di Formazione dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro (CIF-OIL).

Il Programma prevede la realizzazione di sei Workshop regionali, uno per ciascuna Regione, in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia, con l’obiettivo di favorire accordi di partenariato tra operatori / enti locali, e comunità degli italiani all’estero. Ciascun Workshop avrà la durata di 5 giorni e si svolgerà nel mese di Novembre/Dicembre 2003.

Per partecipare ai Workshop occorre presentare un progetto finalizzato alla stipula di specifici accordi di partenariato che prevedano un ruolo attivo di Soggetti italiani residenti all’estero.

Possono presentare proposte i soggetti regionali ed equivalenti soggetti nei Paesi esteri operanti nelle seguenti aree:

- Area Pubblica Amministrazione (Enti locali): qualsiasi entità pubblica (o comunque per essa operante) che presidia-promuove-sostiene lo sviluppo locale ed i servizi del territorio al cittadino ed all'impresa.

- Area Economica: qualsiasi entità pubblica o privata che contribuisce alla promozione, gestione e sviluppo di attività economiche sul territorio, incluse Camere di Commercio, Associazioni di categoria o di impresa, Sindacati (per gli aspetti economici), Organizzazioni professionali.

- Area Culturale: qualsiasi entità pubblica o privata, o associazione che opera nella promozione, gestione e sviluppo dei beni culturali e ambientali del territorio, incluse Università, Istituti di ricerca in qualsiasi campo, enti di formazione.

- Area Sociale: qualsiasi entità pubblica o privata che contribuisca alla promozione, gestione e sviluppo delle attività sociali sul territorio, incluse Associazioni di categoria, di impresa e Sindacati

L’iniziativa è riservata al Sistema di Attori e di relazioni che promuove lo sviluppo del territorio delle Regioni italiane interessate e, pertanto, sono escluse dalla qualità di partner contraenti le persone fisiche e i soggetti individuali.

Gli accordi di partenariato possono riguardare (vedi paragrafi 4 e 5 ed Allegato A3 del Progetto Operativo):

1. Creazione e promozione di reti

2. Formazione e Capacity Building

3. Sviluppo locale

I progetti di partenariato e la definizione degli accordi da essi previsti saranno discussi nell’ambito del Workshop che si terrà nella Regione di appartenenza dei Soggetti proponenti.

La partecipazione ai Workshop prevede la presenza dei rappresentanti italiani ed esteri delle parti che promuovono gli accordi.

Un Comitato Organizzatore Regionale esaminerà le proposte pervenute ai fini della loro ammissione al Workshop.

I soggetti interessati potranno usufruire di un’attività di informazione e di supporto, oltre che di ricerca dei partner esteri, da parte di un segretariato regionale appositamente istituito.

Sarà altresì possibile partecipare al Workshop in qualità di testimonial o di relatore su best practices o argomenti di interesse correlato.

Le spese di viaggio, vitto ed alloggio necessarie alla partecipazione sono rimborsabili.

Allo scopo di raccogliere e diffondere i risultati dell’iniziativa, sarà organizzato un Convegno finale a Roma nel mese di Dicembre 2003.

Per ottenere la documentazione necessaria all’invio delle proposte, e per conoscere i tempi e le scadenze di ogni Regione, consultare il sito www.esteri.it

Le domande di partecipazione (Allegato B1), devono pervenire entro la data del 31.10.2003 alla sede regionale di riferimento e al Ministero degli Affari Esteri.

Per le seguenti regioni i termini sono prorogati come segue: Calabria, Campania e Sardegna: 10 Novembre 2003; Puglia: 14 Novembre 2003. (Inform)


Vai a: