* INFORM *

INFORM - N. 203 - 28 ottobre 2003

Interrogazione di Marco Zacchera (An) sulla difficile situazione in Costa d’Avorio

ROMA - La difficile situazione in Costa d’Avorio, dove nei giorni scorsi è stato anche assassinato un giornalista francese, è stata oggetto di una interrogazione parlamentare presentata al Ministro degli Affari Esteri, Franco Frattini, dall’on. Marco Zacchera, responsabile per la politica estera di Alleanza Nazionale. "Non risultano concretamente applicati - afferma Zacchera - gli accordi di Marcoussis, anche per quanto riguarda la composizione del corpo elettorale ed il Paese resta profondamente diviso, sia dal punto di vista etnico che religioso e politico ed il Presidente Laurent Gbabbo sembra incapace di affrontare la situazione per una transizione verso un effettivo governo democratico e parlamentare".

"L’Unione Europea - sostiene ancora Zacchera - non sembra in grado di contribuire in modo efficace a risolvere una situazione che si trascina ormai da lungo tempo, mentre nel Paese le polizie ‘private’, legate ad esponenti politici, limitano la libertà dei cittadini svolgendo, di fatto indisturbate, una attività intimidatoria". Zacchera chiede sostanzialmente "quali iniziative abbia attuato il Governo italiano in merito alla situazione in questo Paese, come vengano giudicate le prospettive politiche della Costa d’Avorio e, più in generale, dell’area occidentale dell’Africa sub sahariana"; inoltre "se risultino in atto iniziative concrete dell’Unione Europea e/o di singoli Paesi volte a riportare la pace nella regione". (Inform)


Vai a: