* INFORM *

INFORM - N. 200 - 23 ottobre 2003

La Consulta Emigrazione dell’Emilia-Romagna in America Latina dal 26 ottobre all’11 novembre

BOLOGNA - Messico, Perù e Colombia sono le tappe di una nuova missione della Consulta Emigrazione dell’Emilia Romagna che vedrà impegnata una delegazione della Regione guidata da Ivo Cremonini, presidente della Consulta.

Dal 28 al 30 ottobre è prevista a Mexico City una promozione culturale della Regione Emilia-Romagna che sarà presente con la mostra fotografica di Tino Petrelli, la mostra itinerante delle terracotte di Enzo Babini "Cinque continenti una sola terra" all’Istituto italiano di cultura - già presentata dalla Consulta emigrazione a Germering (Monaco di Baviera) e a Melbourne (Australia) - nonché con il concerto di musiche verdiane e della tradizione classica italiana di Giorgio Zagnoni e del suo Ensemble, presso la sala Blàs Galindo del Cenart.

Protagonisti invece i prodotti enogastronomici emiliano-romagnoli a Lima, dove dal 3 al 5 novembre si terrà presso l’Università San Ignazio di Loyola un master di cucina e presso il Circolo Sportivo Italiano una cena promozionale. In Colombia il primo degli eventi in programma è l’inaugurazione, il 7 novembre, presso l’Archivio generale di Stato a Bogotà, della mostra documentale e fotografica "La misura dell´Eldorado" dedicata ad Agostino Codazzi, scienziato (geografo e cartografo) nato a Lugo di Romagna nel 1793 e morto in Colombia dopo averne percorso in lungo e in largo il territorio ed aver realizzato opere di grande importanza, anche in Venezuela. Sempre a Bogotà si terranno il master di cucina e il concerto di Zagnoni. Da Bogotà la delegazione regionale si sposterà a Barranquilla per incontrare l’associazione Emilia-Romagna e poi a Cartagena, dove è già esposta una parte della mostra su Codazzi, ricca di documenti d´epoca come le cartografie originali da lui tracciate.

La missione si concluderà l’11 novembre ma avrà un prologo a San José di Costarica, dov’è stata programmata una settimana di cucina emiliano-romagnola presso l’Hotel Barcelò, con un master di cucina e una cena promozionale coordinati dallo chef del Molino Rosso di Imola, Daniele Galassi, e dal suo assistente Gianluca Zaccarini, in collaborazione con la locale associazione degli emiliano-romagnoli. Oltre alle riunioni con le associazioni dei corregionali (ne è presente una in ciascuno dei Paesi che saranno visitati), sono previsti incontri con le locali istituzioni italiane: con gli ambasciatori italiani, gli Istituti italiani di cultura e le Camere di commercio italiane di Bogotà, Mexico City e Lima. (Inform)


Vai a: