* INFORM *

INFORM - N. 196 - 17 ottobre 2003

Importanti riconoscimenti per i libri delle Edizioni Iannone dedicati all’emigrazione

CAMPOBASSO - Un significativo successo hanno avuto le pubblicazioni della casa Editrice Cosmo Iannone in occasione dell’attribuzione dei premi del Concorso internazionale "Emigrazione", svoltosi a Pratola Peligna e organizzato dal Comune e dall’Associazione "La Voce dell’Emigrante", con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, del Ministero per gli Italiani nel Mondo, della Regione Abruzzo e della provincia de L’Aquila.

Carmine Chiellino, infatti, con il libro "Parole erranti – Emigrazione, letteratura. Interculturalità" ha avuto il primo premio per la saggistica e Antonio D’Alfonso, con il romanzo "La passione di Fabrizio", il terzo premio per la narrativa.

Segnalazioni di merito, inoltre, sono andate a Pietro Corsi per il suo "Halifax – L’altra porta d’America" (saggistica) e a Mary Melfi per "Riti di infertilità" (narrativa). Le quattro pubblicazioni sono comprese nel catalogo delle edizioni Iannone.

Un premio speciale è stato attribuito alla stessa casa editrice per l’impegno dimostrato in questo campo e per il livello di specializzazione raggiunto nelle tematiche relative all’emigrazione.

La casa editrice Iannone, infatti, pubblica, tra l’altro, tre collane dedicate a questo settore: "I Quaderni dell’emigrazione" (saggistica), "Reti" (narrativa) e "I Memoriali" (memorialistica). Questo impegno editoriale è stato recentemente segnalato anche dalla rivista della Fondazione Agnelli "Altreitalie", che con un intervento della Direttrice Maddalena Tirabassi ha riconosciuto il valore della pubblicazione degli autori italocanadesi, presentati all’ultima Fiera del Libro di Torino.

Questi riconoscimenti rappresentano un ulteriore stimolo per le Edizioni Iannone, che ha programmato per ognuna delle tre collane una lunga serie di pubblicazioni. Tra le prime, compariranno, a cura di Jenny Burns e Loredana Polezzi; "Borderlines – Identità di confine nel Novecento" e "Il Viaggio" di Giose Rimanelli, lo scrittore italoamericano che vive da trent’anni negli Stati Uniti. (Inform)


Vai a: