* INFORM *

INFORM - N. 195 - 16 ottobre 2003

Dieci oriundi veneti ad un corso dell’Ente Vicentini nel Mondo sulla realtà socio-culturale-produttiva del Veneto e l’interscambio con i Paesi di provenienza

VICENZA - Si inaugura lunedì 20 ottobre, presso la prestigiosa sede di Villa Cordellina di Montecchio Maggiore, il decimo corso ad indirizzo economico organizzato dall’Ente Vicentini nel Mondo, con il supporto di Regione Veneto, Provincia di Vicenza, Camera di Commercio di Vicenza e Centro Produttività Veneto.

Le lezioni si svolgeranno fino al 18 novembre 2003 e sono rivolte a dieci giovani oriundi veneti provenienti da Argentina, Messico, Brasile, Australia di età compresa tra i 23 e 32 anni. Essi sono stati selezionati dall’apposita Commissione Cultura dell’Ente, tra una rosa di 57 domande pervenute. Ai corsisti viene assicurata la gratuità del corso, l’ospitalità per tutta la durata dei lavori e un parziale rimborso delle spese di viaggio.

Il corso ha come obiettivi principali da un lato quello di far conoscere ai partecipanti to la realtà economico-produttiva del Veneto, la cultura e le tradizioni della società veneta nonché le ricchezze artistiche ed architettoniche che contraddistinguono la Regione; dall'altro quello di fornire elementi professionalizzanti per quanto riguarda la conoscenza dei diversi aspetti che caratterizzano gli interscambi commerciali con i loro Paesi di residenza.

L'azione formativa, che sarà supportata dalla professionale organizzazione della "Fondazione Giacomo Rumor - Centro Produttività Veneto", si svolgerà con l'intervento di docenti di fama nazionale ed internazionale, che normalmente operano come consulenti o dirigenti presso importanti aziende che attuano l'import-export di beni durevoli, semidurevoli e di largo consumo ed esperti del mondo della cultura e dell'arte, delle professioni, dell'economia, del mondo associativo ed istituzionale.

Il programma del corso prevede cinque fasi principali e precisamente:

1) ambientamento degli allievi, aspetti socio/culturali ed artistici del Veneto, esercitazioni di lingua italiana;

2) l'economia Nazionale e l'economia Veneta (il cosiddetto Modello Veneto). Le Pubbliche Istituzioni, gli Enti e le Associazioni di Categoria a supporto del tessuto economico e produttivo del Veneto;

3) argomenti tecnici relativi all’organizzazione aziendale, al marketing internazionale, agli aspetti giuridici e alla contrattualistica internazionale, alla tecnica dei trasporti, alla tecnica valutaria, alle procedure doganali, alla normazione e certificazione e alle azioni promozionali degli Enti Pubblici;

4) modulo formativo specifico su informatica, internet e commercio elettronico;

5) visite di studio ad Aziende del Veneto che operano l'interscambio commerciale con l’estero e in modo particolare con i Paesi di provenienza degli Allievi.

Grazie alla sensibilità di alcuni sindaci della provincia ed altri volontari che operano da anni con l’Ente, sono previsti degli incontri con i corsisti nei Comuni di Pojana Maggiore, Noventa Vicentina e Torrebelvicino, nonché una serata conviviale organizzata dalla SOGIT di Pojana Maggiore e una visita alla Pieve di Chiampo, dove i frati accolgono sempre molto calorosamente i giovani oriundi in visita nella terra dei loro avi. (Inform)


Vai a: