* INFORM *

INFORM - N. 194 - 15 ottobre 2003

"Cristiani e musulmani in Germania": una guida della Conferenza episcopale tedesca

BERLINO - Il Presidente della Conferenza episcopale tedesca, Card. Karl Lehmann, e il Vescovo di Limburg, Mons. Franz Kamphaus, hanno presentato recentemente a Fulda il testo "Cristiani e musulmani in Germania", una guida rivolta sia alle comunità cristiane che alla società sul tema della convivenza tra i credenti del cristianesimo e dell段slam. Quattro sono le parole chiave che caratterizzano il documento: l段nformazione, l弛rientamento, il dialogo e la cooperazione internazionale. La mancanza di conoscenza della religione islamica può portare, secondo i Vescovi, da una parte al pregiudizio e alla discriminazione nei confronti dei musulmani, e, dall誕ltra parte, a comportamenti ingenui e superficiali che sfociano in malintesi e delusioni. Per questo la guida presenta gli elementi fondamentali dell段slam, in un confronto con la fede cristiana, e analizzano le numerose e diverse correnti e pratiche esistenti all段nterno di tale religione. È importante anche saper riconoscere la differenza tra islam come credo religioso e islamismo come ideologia politica. Il testo intende contribuire a dare orientamento per quanto riguarda la convivenza tra cristiani e musulmani, fornendo alcune indicazioni e proposte su questioni legate alla presenza islamica nella società tedesca: costruzione di moschee, creazione di cimiteri musulmani, insegnamento dell段slam a scuola Il tema del dialogo viene affrontato con apertura: la chiesa in Germania opera affinché sia possibile conoscere e comunicare con tutte le correnti dell段slam. Tuttavia, non si intendono nascondere i punti di difficoltà e le domande che riguardano, ad esempio, il rispetto dei diritti umani e dell弛rdinamento laico dello Stato.

La chiesa cattolica in Germania, inoltre, affronta la questione dei rapporti con l段slam a partire dal legame con la chiesa universale (si pensi agli incontri interreligiosi di Assisi voluti da Giovanni Paolo II) e rivolgendo il proprio sguardo alla situazione mondiale, in stretto contatto con le chiese locali presenti in altri paesi (ad esempio in quelli a maggioranza musulmana). Per l誕nno prossimo è previsto un incontro organizzato insieme dalla Conferenza episcopale tedesca e dalla Conferenza dei Vescovi dell但frica sul tema del rapporto tra cristiani e musulmani.

La nuova guida presentata a Fulda è, quindi, uno dei risultati di un ampio impegno da parte della chiesa cattolica per favorire il dialogo, l段ncontro e la convivenza tra diverse religioni. (Luisa Deponti-CSEPE/Inform)


Vai a: