* INFORM *

INFORM - N. 194 - 15 ottobre 2003

Immigrazione: per Livia Turco (Ds) la proposta di An "è una buona base, ma noi abbiamo la nostra"

ROMA- "La proposta di Alleanza nazionale è una buona base di discussione e contiene la novità significativa dell’elettorato passivo, già previsto in una nostra proposta. Il limite della pdl di An sta invece nel fatto che, a differenza del nostro testo, non prevede il diritto di voto per enti che non siano comuni e circoscrizioni". Lo afferma Livia Turco, responsabile Welfare della Segreteria nazionale dei Democratici di sinistra.

"I Ds hanno depositato una proposta di legge sul voto agli immigrati nel luglio del 2001 osteggiata proprio da Alleanza Nazionale, noi partiamo da questa. Contiene tra l’altro la possibilità per gli immigrati di rivolgere petizioni e di partecipare ai referendum indetti dalle autonomie locali, Ora, si tratta di verificare se l’intenzione di Fini è reale o se è uno specchietto per le allodole".

La posizione è stata confermata dal coordinatore della Segreteria nazionale dei Ds, Vannino Chiti. "In Parlamento – ha detto - i Ds andranno avanti con le proprie iniziative legislative per concedere il voto amministrativo agli immigrati regolari. E’ una legge di estensione dei diritti di cittadinanza, è una scelta di civiltà che va oltre gli schieramenti di maggioranza e opposizione. Noi andremo avanti". (Inform)


Vai a: