* INFORM *

INFORM - N. 193 - 14 ottobre 2003

"De Gasperi e l’Europa": alla Camera Forum Internazionale in onore dello statista a 50 anni dalla scomparsa

ROMA - La Fondazione Alcide De Gasperi, sotto l’Alto patronato del Presidente della Repubblica, ha organizzato una serie di eventi e incontri in occasione del cinquantenario della scomparsa dello statista italiano. Il primo di questi incontri si è tenuto il 14 ottobre alla Camera dei deputati alla presenza del Presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi e delle più alte cariche dello Stato. La giornata di studio e di riflessione aveva come tema "De Gasperi e l’Europa".

Il Presidente della Camera dei deputati, Pier Ferdinando Casini, ha introdotto, dopo il saluto del Presidente della Fondazione, il senatore a vita Giulio Andreotti, la prima sessione dal titolo "Alcide De Gasperi, per l’unità e lo sviluppo dell’Europa nella libertà e nella sicurezza". Sono intervenuti il Presidente del Senato, Marcello Pera e il Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, il Sindaco di Roma Walter Veltroni, il vicepresidente del Parlamento europeo, il Presidente della Fondazione Konrad Adenauer, Bernanrd Vogel, il Presidente della Fondazione Robert Schuman, Jean-Dominique Giuliani.

La seconda sessione dei lavori, dedicata al tema "Ruolo e responsabilità dell’Europa nelle aree di crisi dello sviluppo e della pace", è stata introdotta dal Vice Presidente della Fondazione, Franco Nobili. Sono intervenuti il Presidente del Gruppo PPE-DE al Parlamento Europeo, Hans- Gert Poettering, il Presidente del Pontificio Consiglio Iustitia et Pax e Loize Poterle, membro della Presidenza della Convenzione Europea, già Primo Ministro di Slovenia.

Carlo Azeglio Ciampi ha inaugurato nmella stessa giornata la Mostra storico-biografica itinerante dedicata ad Alcide De Gasperi e allestita presso il complesso del Vittoriano. L’esposizione è articolata in otto sezioni che contraddistinguono le tappe della vita del leader democratico-cristiano. I contenuti della mostra sono illustrati in un catalogo curato dalla figlia Maria Romana e dal Professor Luigi Ballini dell’Università di Firenze. (Inform)


Vai a: