* INFORM *

INFORM - N. 192 - 13 ottobre 2003

Sarà aperto dal Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi il primo Convegno Internazionale degli Imprenditori Italiani nel mondo

Oltre 150 imprenditori italiani all’estero all’evento presieduto dal ministro Mirko Tremaglia

ROMA - Sarà il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ad aprire il Primo Convegno Internazionale degli Imprenditori Italiani nel Mondo, presieduto dal Ministro Mirko Tremaglia.

Al Convegno, che avrà inizio lunedì 20 ottobre alle ore 9,30 con il saluto del Direttore Generale Vicario della FAO, David Harcharik; interverranno, tra gli altri, il Vice Presidente del Consiglio, Gianfranco Fini; i Ministri Franco Frattini, Giulio Tremonti, Pietro Lunardi, Antonio Marzano e il Vice Ministro Antonio Baldassarri.

Il Convegno, organizzato dal Ministero per gli Italiani nel Mondo, si terrà dal 20 al 22 ottobre presso la Sala Plenaria della FAO, e prevede la partecipazione di oltre 150 imprenditori provenienti dai cinque continenti.

Tra i partecipanti all’evento, Franco Bernabè, Susanna Agnelli, Mario Resca Presidente della Mcdonald-Italia; Rosario Messina, Presidente Flou; Sergio Billé Presidente della Confcommercio; Guidalberto Guidi Vice Presidente della Confindustria ed il Segretario Generale del Consiglio Generale degli Italiani all’Estero, Franco Narducci. (Inform)

Nel programma dei lavori quattro sessioni e una tavola rotonda.

Il programma del primo Convegno internazionale degli imprenditori italiani nel mondo, che sarà aperto dal Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, prevede nella seduta inaugurale, dopo il saluto del Direttore Generale Vicario della FAO, l’intervento del Ministro per gli Italiani nel Mondo Mirko Tremaglia. Quindi gli indirizzi di saluto del Ministro degli Esteri Franco Frattini, del Presidente dell’ICE Beniamino Quintieri e del Vice Presidente dell’Assocamerestero Edoardo Pollastri. Subito dopo una delegazione di imprenditori guidata dal Ministro Tremaglia sarà ricevuta al Quirinale dal Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi.

Il Convegno sarà caratterizzato da quattro sessioni di lavoro nelle quali interverranno rispettivamente gli imprenditori italiani in Europa, in Nord America, in Sud America e in Oceania, Africa e Asia. La prima sessione dedicata all’Europa (moderatore Giandomenico Magliano Direttore Generale per la Cooperazione Economica e Finanziaria Multilaterale del MAE) avrà luogo nel pomeriggio di lunedì 20 e sarà seguita da alcune relazioni e interventi di Gaetano Esposito Direttore Assocamerestero (Lo "Sportello Italia": opportunità e prospettive), Carlo Pace Presidente Sviluppo Italia (Investimenti in Italia degli imprenditori italiani residenti all’estero), di Vittorio Emanuele Ardizzone esperto del Ministero per gli Italiani nel Mondo (Turismo "di ritorno" per rinsaldare un legame) e del Segretario Generale del CGIE Franco Narducci.

Le altre tre sessioni si svolgeranno martedì 21 ottobre, seconda giornata di lavori. Quella degli imprenditori italiani in Nord America avrà come moderatore il Vice Ministro dell’Economia e delle Finanze Mario Bardassarri; la sessione per il Sud America sarà moderata dal Segretario Generale dell’Unioncamere Giuseppe Tripoli e quella per l’Oceania, Africa e Asia (che si terrà nel pomeriggio) dal Presidente della Biennale Franco Bernabè. A fine mattinata è previsto l’intervento del Ministro dell’Economia e delle Finanze Giulio Tremonti.

La giornata conclusiva sarà aperta dall’intervento del Vice Presidente del Consiglio Gianfranco Fini, cui faranno seguito quelli del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Pietro Lunardi e del Ministro delle Attività produttive Antonio Marzano. Seguirà una tavola rotonda dal titolo "Gli imprenditori italiani all’estero: una grande risorsa per l’Italia e l’Altra Italia", moderata da Mauro Mazza Direttore del TgDue e introdotta dal Vice Presidente della Confindustria Guidalberto Guidi. Vi prenderanno parte Edoardo Pollastri Vice Presidente Assocamerestero, Carlo SangallI Presidente Unioncamere, Sergio Billè Presidente della Confcommercio e quattro imprenditori italiani all’estero: Sergio Einaudi (Argentina), Aldo Kaslowski (Turchia), Virginia Santi Lopalco (Gran Bretagna) e Mariuccia Zerillo Marimò (USA).

Le conclusioni del Convegno degli Imprenditori Italiani nel Mondo saranno tratte dal Ministro Mirko Tremaglia. (Inform)


Vai a: