* INFORM *

INFORM - N. 189 - 8 ottobre 2003

Tremaglia: "Dopo la fine della discriminazione contro gli italiani all’estero, il voto agli stranieri anche in Europa e in tutto il mondo. Un problema costituzionale e dieci anni di residenza. Fini si è svegliato"

ROMA - Il Ministro per gli italiani nel mondo Mirko Tremaglia interviene sulla proposta di Giancarlo Fini di concedere il voto amministrativo agli stranieri con la residenza in Italia. "Sono sempre stato contrario al voto per gli stranieri fino a quando vi è stata la discriminazione vergognosa nei confronti dei cittadini italiani residenti all’estero - dichiara Tremaglia -. Ricordo che il voto agli italiani nel mondo è stato concesso solo dopo 46 anni di battaglia politica".

"L’iniziativa di Fini mi trova oggi favorevole - prosegue Tremaglia - mettendo qualche indispensabile ‘paletto’: Primo, vi è un fatto di natura costituzionale che deve essere ovviamente affrontato in sede legislativa. Il voto agli stranieri per le amministrative dev’essere deciso in tutta l’Europa dove, come è noto, vi sono 2 milioni di cittadini italiani, altrimenti creiamo altre discriminazioni. In Europa fino ad oggi è stato fatto qualche esperimento. Secondo, gli stranieri debbono essere ovviamente integrati, regolari, rispettosi della legge, avere un posto di lavoro e una residenza dove abbiano maturato non solo i rapporti di lavoro, ma una necessaria e opportuna convivenza. Quindi debbono risiedere almeno da dieci anni. Terzo, questo diritto al voto agli stranieri deve essere concesso poi, evidentemente, anche fuori dall’Europa e in ogni parte del mondo.

"Come ognuno ricorderà, questo è il seguito di una valutazione che abbiamo sempre fatto, dopo tanti sacrifici degli italiani emigrati: l’accoglienza dei disperati che arrivano sulle nostre coste, è un atto di umanità e civiltà. Voglio dire che emerge dalle parole di Fini l’anima di Alleanza Nazionale e il suo senso vero della giustizia sociale, dopo che si è resa giustizia ai diritti degli Italiani nel mondo. Anch’io - conclude Tremaglia - denunciavo troppo il silenzio di Fini: evidentemente si è svegliato. Ed è un bene, anche per Alleanza Nazionale". (Inform)


Vai a: