* INFORM *

INFORM - N. 187 - 6 ottobre 2003

Omaggio del mondo artistico portoghese ad Antonio Possenti

LISBONA - E’ in corso presso la Società Nazionale delle Belle Arti di Lisbona la mostra personale di pittura "Homo Ludens"di Antonio Possenti (2-30 ottobre). Concepita come omaggio ai settant’anni del noto artista lucchese, la mostra, che comprende una trentina di tele di diverse dimensioni appartenenti alla sua ultima produzione, è stata organizzata congiuntamente dall’Istituto Italiano di Cultura, dalla Società delle Belle Arti e dal Festival "7 Sois, 7 Luas".

L’inaugurazione, cui ha partecipato un pubblico molto numeroso e qualificato, tra cui artisti, critici, direttori di diversi centri espositivi di Lisbona e dei dintorni, esponenti del Corpo diplomatico, giornalisti, oltre a una folta delegazione di estimatori italiani di Possenti venuti appositamente a Lisbona per l’occasione, si è svolta il 2 ottobre alla presenza del Maestro stesso, dell’Ambasciatore d’Italia Michele Cosentino, della Direttrice della Società delle Belle Arti, la pittrice Emilia Nadal, e del Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura, Dott. Giovanni Biagioni.

L’apprezzamento e il consenso di tutti è stato grande, significativo e suggellato dalle belle parole dedicate alla mostra dal Premio Nobel portoghese José Saramago, pubblicate nel catalogo della mostra. Possenti è sicuramente uno dei maggiori pittori italiani contemporanei, ma è anche un grande affabulatore, un romanziere del pennello, che -come tale- è stato riconosciuto ed apprezzato anche da molti grandi scrittori e romanzieri (come Fortunato Bellonzi, Dino Buzzati, Paolo Levi, ecc.) .La mostra di Lisbona è stata seguita con grande attenzione anche dai "media" locali e la radio statale portoghese (RPT) gli ha dedicato un’intervista in diretta. (Inform)


Vai a: