* INFORM *

INFORM - N. 183 - 1 ottobre 2003

Dal 20 al 25 ottobre la terza edizione della Settimana della lingua italiana nel mondo

ROMA - La terza edizione della Settimana della lingua italiana nel mondo è in programma dal 20 al 25 ottobre. L’iniziativa, organizzata dal ministero degli Affari Esteri e dal ministero per gli Italiani del mondo in collaborazione con l’Accademia della Crusca, prevede un fitto calendario di manifestazioni finalizzate alla promozione culturale dell’Italia attraverso la diffusione della lingua italiana nel mondo. All’iniziativa collaborano anche il ministero dell’Istruzione, dell’università e della ricerca, il ministero dei Beni e delle attività culturali, la Rai, l’Associazione internazionale studi di lingua italiana, la società Dante Alighieri, la fondazione Cassamarca, la fondazione Corriere della Sera, l’Unione latina.

Le manifestazioni della Settimana della lingua italiana, che si svolgeranno sotto l’alto patronato della Presidenza della Repubblica, vedranno impegnati 88 Istituti Italiani di Cultura, 256 istituzioni scolastiche, 340 lettori di italiano operanti presso università straniere e oltre mille italianisti stranieri presenti nelle università di tutto il mondo.

L’evento centrale del programma sarà una videoconferenza, prevista per il 23 ottobre, che collegherà il Ministero degli Affari Esteri con le sedi di Seoul, Budapest, La Valletta, New York, Zurigo e Madrid e con la Rappresentanza permanente presso l’Unione europea a Bruxelles. Nel corso del collegamento saranno discussi vari aspetti dell’insegnamento e della diffusione dell’italiano e, nel collegamento con la Rappresentanza a Bruxelles, sarà affrontato il tema dell’uso dell’italiano negli incontri internazionali e come lingua di lavoro presso le istituzioni europee. Anche quest’anno è stata associata all’iniziativa la Svizzera, paese in cui l’italiano costituisce una delle lingue nazionali.

La Settimana della lingua italiana è collegata al programma culturale del semestre di presidenza italiana dell’Unione europea. Anche in vista dell’allargamento dell’Unione, si analizzeranno il contributo della lingua e della cultura italiana al consolidamento dell’identità culturale europea, l’attuale posizione dell’italiano in ambito europeo e la promozione dell’utilizzo della lingua italiana a livello istituzionale.

Nell’ambito della Settimana della lingua italiana verranno riproposti il concorso "Scrivi con me", riservato agli studenti delle scuole medie superiori italiane all’estero, e il concorso per studenti universitari "In diretta con l’Italia". (Inform)


Vai a: