* INFORM *

INFORM - N. 180 - 26 settembre 2003

CTIM: "Le mani dei partiti sugli italiani all’estero. Respingere la manovra della Sinistra-Ulivo"

ROMA - In concomitanza con le "Giornate dell’Ulivo per gli Italiani nel mondo", la Segreteria centrale CTIM (Comitato Tricolore per gli italiani nel mondo) lancia un monito e presenta un promemoria: non si deve dimenticare, per quanto riguarda il voto degli italiani all’estero, che vi è stato, per oltre 30 anni, l’ostruzionismo della sinistra, e che la Legge sul voto - presentatore Tremaglia, votazione finale al Senato il 20 dicembre 2001 - è stata votata con il voto determinante del centro destra.

Queste le cifre: la Legge ha ottenuto 185 voti favorevoli, maggioranza 93. Alleanza Nazionale: 39 sì (86,67%); Forza Italia: favorevoli 65 (79,26%); Ccd-Cdu: favorevoli 21 (72,41%). Totale: 125 voti della maggioranza di centro destra, grazie ai quali la legge è stata approvata.

La sinistra, DS-Ulivo, aveva il 60% di assenti; il gruppo Margherita-Ulivo il 58,53% di assenti. Per loro la legge, quindi, non sarebbe passata e gli italiani all’estero non avrebbero avuto il voto.

La Sinistra-Ulivo - rileva ancora la Segreteria centrale CTIM - vuole tentare la via dei partiti anche all’estero per sottoporre i connazionali alla volontà dei partiti, e quindi, fare le elezioni con liste di partito. In questo modo, nelle elezioni politiche del 2006, su 12 deputati della Circoscrizione estero, due andrebbero ad un partito, tre ad un altro partito, e così via, con il risultato che questi parlamentari degli italiani all’estero non conterebbero nulla. La stessa cosa accadrebbe al Senato.

Tremaglia, invece, chiede che vi sia una lista non di partiti, ma fatta dalle associazioni dell’emigrazione e da esponenti della società civile all’estero, in modo da creare un Gruppo parlamentare unico degli italiani nel mondo: così possono contare.

Attenzione a non cadere ancora una volta nelle mani dei partiti. Questa è la volontà della Sinistra-Ulivo. Questa è la trappola. Respingiamola, conclude la Segreteria centrale del Comitato Tricolore per gli italiani nel mondo. (Inform)


Vai a: