* INFORM *

INFORM - N. 179 - 25 settembre 2003

Le conclusioni dell’Ottavo Convegno Internazionale dei Lucchesi nel Mondo

LUCCA - Si è concluso con successo l'ottavo raduno internazionale dei Lucchesi nel Mondo organizzato per celebrare il trentacinquesimo anniversario di fondazione dell'Associazione.

Gli oltre ottanta tra presidenti e delegati dei circoli italiani ed esteri aderenti all'organizzazione, riuniti a Lucca dall’11 al 13 settembre, sono stati i veri protagonisti di questa "tre giorni", durante la quale sono state dibattute, all'interno di gruppi di lavoro e con l'apporto di qualificati relatori come il Dott. Domenico De Sossi, Presidente della FUSIE ed il professore Vecoli, le principali tematiche inerenti l'associazionismo d'emigrazione.

Durante i lavori, tra l'altro, è emersa con forza la richiesta, da parte dei delegati, di rinforzare il ruolo di coordinamento della sede centrale di Lucca quale punto di riferimento ed interlocutore autorevole rispetto agli Enti e le istituzioni locali, il cui coinvolgimento rispetto alle attività organizzate all'estero è sempre più richiesto.

Con questo convegno è stata riconosciuta l'importanza istituzionale dell'Associazione lucchese che da 35 anni si occupa dei conterranei all'estero: l'Alto patronato concesso dal Presidente della Repubblica, la presenza ai lavori del Presidente del Senato Marcello Pera, Presidente Onorario della "Lucchesi nel Mondo" (che, dopo il saluto ai convegnisti ha, con il Presidente Cecchetti, consegnato il gagliardetto dell'anniversario ai Presidenti delle Associazioni aderenti) e l'affettuoso ed incoraggiante messaggio inviato dalla Presidenza al direttivo dei Lucchesi nel Mondo, le prestigiose adesioni al Comitato d'onore, i patrocini concessi e la lunga, calorosa lettera inviata ai congressisti ed al Presidente Cecchetti dal Ministro per gli Italiani nel mondo Mirko Tremaglia hanno sottolineato la rilevanza non solo locale ma anche nazionale dell'organizzazione lucchese.

Graditissima inoltre è stata la visita del Prefetto di Lucca, Dott. Francesco Paolo Tronca, che al termine del convegno si è intrattenuto con i rappresentanti delle Associazioni estere e con il direttivo della sede lucchese riservando loro apprezzamenti per l'attività svolta nel mondo.

Importante ed incoraggiante è stato l'affetto che la cittadinanza ha espresso all’Associazione Lucchesi nel Mondo ed ai suoi rappresentanti in questi tre giorni ed in particolare durante la processione di Santa Croce, quando, lungo tutto il percorso, sono stati accolti dagli applausi degli spettatori. (Inform)


Vai a: