* INFORM *

INFORM - N. 174 - 18 settembre 2003

Il 27 settembre Romano Prodi inaugura a Parma il nuovo Collegio Europeo, un polo di eccellenza analogo a quello di Bruges, in Belgio.

PARMA - Il 27 settembre a Parma sarà inaugurato il nuovo Collegio Europeo di Parma. Si tratta del rilancio di un’istituzione che dal 1988 ad oggi ha formato circa 300 allievi, provenienti da tutta Europa.

È una formazione "alta" perché volta a preparare i neo laureati europei nel campo del diritto, dell’economia e delle politiche dell’Unione Europea. Il DASE (Diploma Avanzato di Studi Europei), prepara alle carriere presso le istituzioni europee, nazionali e locali, le associazioni di categoria, il mondo delle imprese e delle libere professioni.

La realizzazione di un’Europa fondata sulla conoscenza è, dal Consiglio europeo di Lisbona del marzo del 2000, un obiettivo centrale dell’Unione Europea. Questa è una sfida ed anche un’opportunità per il Collegio Europeo di Parma che dovrà rispondere alle necessità nuove in materia di istruzione e formazione. Così, a Parma, nel cuore dell’Europa centro-mediterranea, sarà organizzato un polo di eccellenza analogo a quello di Bruges, in Belgio.

I posti a disposizione sono 50, ma le richieste d’iscrizione sono state più del triplo: 168 per la precisione. Di queste il 45% proviene da paesi europei ed extra europei, 25 nazioni tra cui: Regno Unito, Francia, Paesi Bassi, Spagna, Portogallo, Romania, Albania, Bulgaria, Russia, Polonia, Libano, Malta, Lituania e Georgia per citare solo qualche esempio.

Romano Prodi, Presidente della Commissione europea, ha accolto favorevolmente il progetto poiché la formazione conseguita con il "Diploma Avanzato di Studi Europei" (DASE) punta a diffondere la conoscenza dell’Unione Europea fra i giovani. Sarà proprio Prodi ad inaugurare il primo corso del Diploma Avanzato in Studi Europei. Anche la Regione Emilia Romagna sostiene con particolare interesse questo progetto. I soci fondatori del Collegio Europeo sono: Università degli Studi di Parma, Unione Parmense degli Industriali, Provincia di Parma, Comune di Parma, Camera di Commercio Industria Agricoltura Artigianato di Parma, Fondazione Cassa di Risparmio di Parma e Convitto nazionale "Maria Luigia" di Parma. (Inform)


Vai a: