* INFORM *

INFORM - N. 171 - 15 settembre 2003

Intervista alla Presidente della "Dante" di Nantes (Francia) in visita a Palazzo Firenze

Laura Clerfeuille: "l’Italia è la culla dell’arte e della civiltà"

ROMA - "La maggior parte degli studenti possiede già una profonda cultura della propria Nazione, ma sente il bisogno di approfondire la cultura di un Paese, appunto l’Italia, che senza alcun dubbio costituisce la culla dell’arte e della civiltà". Con queste parole la dottoressa Laura Clerfeuille, Presidente del Comitato di Nantes, ha spiegato il grande successo riscontrato dalle attività della "Dante" francese in quest’ultimo periodo.

Ecco il testo dell’intervista rilasciata dalla dott.ssa Clerfeuille durante la sua ultima recente visita alla Sede Centrale della "Dante Alighieri", in Palazzo Firenze a Roma:

- Qual è l’attuale situazione del Comitato?

Devo dire che da una decina d’anni ad oggi abbiamo avuto una fiorente esplosione di adesioni, grazie anche alla collaborazione di alcuni membri del Comitato che, in qualità di illustri studiosi ed amanti della lingua italiana, rivestono in tutta la città una grande importanza dal punto di vista culturale. A Nantes, poi, la "Dante Alighieri" rappresenta il fulcro della lingua, della cultura e in genere di tutto ciò che concerne l’Italia.

- Attualmente quanti soci sono iscritti al Comitato?

Attualmente sono circa 300, in continuo aumento soprattutto per il desiderio di imparare la lingua italiana. E, nonostante lo scarso numero di locali e di professori, i nostri corsi sono articolati su sette livelli differenti allo scopo di soddisfare tutte le esigenze. Ed il successo di questi corsi è dovuto al continuo aggiornamento degli argomenti e delle materie, ogni anno diverse e ricche di sorprese.

- Quali sono le attività principali offerte dal Comitato?

Il programma offerto dalla "Dante" è molto vario: concerti, conferenze, esposizioni, corsi di cucina. Tutti i settori della cultura italiana sono presi in considerazione ed ogni anno tentiamo di approfondirne uno nuovo ed ancora inesplorato.

- Quali sono i progetti della "Dante" a Nantes?

Un progetto molto interessante è quello di creare un gemellaggio con gli altri Comitati della "Dante" operanti nel resto del mondo, per esempio in America Latina o in Australia. Per ora è solo un progetto ma sono convinta che le altre sedi risponderanno positivamente al nostro invito. (Inform)


Vai a: