* INFORM *

INFORM - N. 166 - 8 settembre 2003

Miss Italia nel Mondo 2003 è l'italo-olandese Stefanie Francesca Vatta

La giovane nata a Tibugur nell'86 ha prevalso su 40 concorrenti provenienti da quattro continenti

ROMA - La 13°edizione di Miss Italia nel Mondo si è conclusa con l'elezione di Stefanie Francesca Vatta. Una splendida italo-olandese di 17 anni, dagli occhi verdi e dai capelli castani, che ha sbaragliato le quaranta concorrenti provenienti da tutto il mondo. La giovane, che deve le sue origini italiane al padre Carlo nativo di Catania, è stata premiata con un contratto di lavoro offerto dallo sponsor Sasch, una cucina Berloni ed un collier in oro e diamanti. Al secondo posto, dopo la "vertiginosa" Stefanie che supera il metro e ottanta di altezza, si è classificata Vanessa Fanesi Autieri (Venezuela). Una bellezza più vicina ai canoni mediterranei che, nel corso del programma, ha evidenziato notevole spigliatezza ed una buona padronanza della nostra lingua. In questo scontro tra due immagini di una medesima italianità, molto simile quello dello scorso anno vinto dall'intelligente Catalina Acosta attraverso un sapiente bilanciamento di spigliatezza e bellezza, le piazze d'onore sono state conquistate da Emi Kageshima (Giappone)e da Samanta Zufic (Croazia). Due ragazze di indiscusse origini italiane che, a testimonianza del progressivo allargamento del concorso anche alle comunità meno note dei nostri connazionali nel mondo, non provenivano dai tradizionali Paesi d'accoglienza. L'edizione di quest'anno è stata infatti caratterizzata dall'ampia rosa delle concorrenti che provenivano dai più diversi angoli del globo, come Taiwan, il Paraguay, l'Iraq, Malta e la Polonia.

La trasmissione, che si è svolta come di consueto presso lo Studio Palasash delle Terme Berzieri di Salsomaggiore, è stata condotta dal presentatore Amadeus che, dopo sei edizioni, è subentrato a Carlo Conti, il prossimo conduttore della maratona televisiva di Miss Italia. Il programma ha avuto 3.971.000 spettatori con uno share vicino al 22%. La giuria, che ha seguito con vivo interesse la manifestazione organizzata da Enzo e Patrizia Merigliani, era presieduta dall’attore Pino Insegno e dalla moglie, nonché conduttrice televisiva, Roberta Lanfranchi. Tra i giurati - in realtà l'ultima parola sull'elezione di Miss Italia nel Mondo è stato scritta dai telespettatori a casa che potevano esprimere il loro gradimento per una concorrente attraverso uno specifico numero telefonico - va inoltre segnalata la presenza del conduttore Giancarlo Magalli che, durante la trasmissione, ha ricordato l'attaccamento dei nostri connazionali all'estero per la terra d'origine. Un amore che - ha detto - gli italiani all'estero portano nel cuore. Il programma tra un balletto del corpo di ballo - rigorosamente formato da uomini - e una previsione sul futuro delle ragazze effettuata dal prof. Lorenzo Ostuni, si è comunque lentamente consumato nel tradizionale rito dell'eliminazione graduale delle concorrenti. Un modus operandi di sicuro effetto televisivo che ha tenuto alta la tensione della trasmissione ed ha creato le consuete lacrime tra le concorrenti. Nel momento più bello e forse più vero del programma, e cioè la sfilata finale delle miss già eliminate i con variopinti vestiti ispirati ai propri Paesi di adozione, il calo di tensione ha infatti fatto emergere sui volti di queste ragazze la tristezza e la delusione per il mancato raggiungimento dell'obiettivo. Un sincero ed umano momento di sconforto, sfuggito alla patinata confezione della trasmissione, che ha subito lasciato il posto alla commozione della vincitrice. La ragazza in lacrime che, al momento della premiazione Stefanie ha sussurrato (in perfetto inglese) un semplice "sono felice", ha riportato in Europa il titolo dopo cinque anni d'assenza. L'ultima reginetta del vecchio continente era stata infatti nel 1977 l’italo-svizzera Loredana La Rosa. Stefanie, la nuova ambasciatrice della bellezza italiana nel mondo, interverrà alla puntata de "L'Eredità ", il programma condotto da Amadeus in onda il 18 settembre. (Goffredo Morgia Inform)


Vai a: