* INFORM *

INFORM - N. 154 - 7 agosto 2003

Gian Luigi Ferretti (CGIE/AN): "d’accordo con Pittella sulle cause della tragedia di Marcinelle"

ROMA - Per una volta sono completamente d'accordo con Gianni Pittella, responsabile dei DS per gli italiani all'estero, quando, parlando della tragedia di Marcinelle, afferma: "perché anche questa morte, non era frutto del caso, di soli incidenti o disgrazie. Era il risultato del fallimento di uno Stato, quello italiano, che ‘vendeva uomini per sacchi di carbone’; di politiche economiche incapaci di creare lavoro a sufficienza".

Preciso! Finalmente un democratico di sinistra che ha il coraggio di dire apertamente che il PCI (al Governo assieme ai democristiani, ai socialisti ed ai repubblicani quando il 23 giugno del 1946 venne stipulato il trattato per il quale l'Italia "vendeva uomini per sacchi di carbone") era fautore di politiche economiche fallimentari incapaci di creare lavoro a sufficienza. (Gian Luigi Ferretti, Comitato di Presidenza del CGIE)

Inform


Vai a: