* INFORM *

INFORM - N. 148 - 30 luglio 2003

I soci della "Dante" di Saint Jean de Maurienne (Francia) alla scoperta dell’Italia

ROMA - Se da un lato può essere coinvolgente ed entusiasmante lo studio della lingua e della cultura italiane in tutto il mondo, dall’altro non si può di certo paragonare l’attività teorica a quella pratica, costituita dalla scoperta "personale" delle bellezze del nostro Paese.

Dello stesso avviso è il Comitato della "Dante" di Saint Jean de Maurienne che, tra le numerose iniziative organizzate, annovera soprattutto gite e viaggi in Italia. Tra le mete più recenti i soci hanno contemplato gran parte delle Marche, dell’Emilia Romagna, con una settimana sul mare Adriatico a Riccione, e della città di Padova, in particolare la Cappella degli Scrovegni. Molto gettonato anche il Piemonte: ammirati il Castello della Casa Savoia ad Aglie, l’arte sacra di Chilamberto e della Val di Lanzo, la Sagra dei Marroni a Villarfocchiardo e la Fiera del Tartufo ad Asti.

Si può dire, quindi, che a Saint Jean de Maurienne, grazie anche ai tradizionali corsi di lingua e di cultura italiane, per principianti e non, l’Italia è davvero di casa. E non può essere altrimenti quando è la "Dante" a diffondere la ricchezza culturale ed umana del nostro Paese. (Inform)


Vai a: