* INFORM *

INFORM - N. 146 - 28 luglio 2003

Frattini presiede alla Farnesina la riunione della "trojka" con l’Albania

ROMA - Il Ministro degli Affari Esteri Franco Frattini ha presieduto il 28 luglio a Roma la riunione ministeriale della "trojka" (Italia, Irlanda, Commissione) con l'Albania, prevista dal programma della presidenza italiana dell'Unione Europea.

La delegazione albanese era guidata dal Primo Ministro Fatos Nano e comprendeva il Ministro degli Esteri designato, Marko Bello. Alla riunione hanno partecipato il Ministro degli Affari Esteri irlandese, Bryan Cowen, e i rappresentanti della Commissione Europea e del Segretariato generale del Consiglio dell'Ue.

Nella riunione sono state esaminate le priorità della presidenza italiana dell'Ue per la regione dei Balcani occidentali alla luce delle conclusioni del Consiglio europeo di Salonicco di giugno. Il Primo mMinistro Nano ha garantito la ferma volontà del governo di Tirana di procedere sulla via delle riforme e della integrazione regionale.

La "trojka" ha ribadito, al riguardo, l'impegno a sostenere la prospettiva europea dei Balcani occidentali, ha confermato l'importanza del processo di stabilizzazione e associazione in atto attraverso gli accordi con l'Ue e ha rinnovato all'Albania e agli altri paesi della regione l'incoraggiamento a intensificare gli sforzi in direzione delle riforme strutturali per favorire l'avvicinamento all'Europa. In questo contesto il Ministro Frattini ha in particolare sottolineato l'esigenza prioritaria della lotta alla criminalità organizzata e alla corruzione, come anche dello sviluppo di una pubblica amministrazione efficiente e trasparente.

Il Ministro Frattini ha infine ricordato, al di là dell'appoggio europeo, le responsabilità primarie delle autorità albanesi nel processo di avvicinamento all'Europa e nel sollecito, positivo sviluppo del negoziato per l'accordo di associazione e stabilizzazione, che resta un punto chiave nell'evoluzione dei rapporti euro-albanesi. (Inform)


Vai a: