* INFORM *

INFORM - N. 142 - 22 luglio 2003

A Malta Ambasciata d’Italia e Istituto Italiano di Cultura presenti alla "Giornata della Dante"

MALTA - L’Ambasciatore d’Italia a Malta, Alvise Memmo, e la Direttrice del locale Istituto Italiano di Cultura, Rosanna Cravenna, hanno partecipato alla tradizionale "Giornata della Dante" promossa dal Comitato della "Dante Alighieri" di La Valletta, presieduto dal Cav. Alfred Spiteri, Consigliere Centrale della Società.

Durante la manifestazione l’Ambasciatore Memmo ha auspicato maggiori scambi giovanili tra Malta e Italia con l’ingresso dell’arcipelago maltese nell’Unione Europea e, dopo aver manifestato la propria preoccupazione per i molti neologismi che oggi inquinano l’italiano, ha espresso un vivo ringraziamento ai docenti della "Dante" che si dedicano con passione all’insegnamento del corretto uso della lingua.

"Quest’ultimo anno di attività - ha infine sottolineato il Cav. Spiteri dopo aver ringraziato le autorità presenti - è stato caratterizzato dallo svolgimento di un corso di microlingua nel settore bancario, finanziario e commerciale per gli insegnanti, realizzato in collaborazione della Camera di Commercio Italiana a Malta".

In occasione della "Giornata della Dante" il dott. Mario Pace, già Direttore didattico, ha tenuto una conferenza presso l’Istituto Italiano di Cultura di La Valletta sul tema "Carlo Magri e il suo contributo al teatro barocco maltese". (Inform)


Vai a: