* INFORM *

INFORM - N. 141 - 21 luglio 2003

Rai International: la comunità italo-canadese di Montreal si mobilita

MONTREAL - I maggiori esponenti della Comunità Italiana di Montreal si sono riuniti nella sede del Comites, sita al Centro Leonardo da Vinci, per fare il punto dell’andamento della campagna volta a raccogliere firme per favorire l’arrivo in Canada di Rai International, 24 ore su 24. Il presidente del Comites, Giovanni Rapanà, ha aperto l’assemblea dicendo che sin da ora migliaia di foglietti contenenti ognuno diecine di firme sono affluiti già nella sede del Comites e tantissimi altri ancora sono attesi nei prossimi giorni. Le comunità italiane sparse nelle varie città canadesi, da Montreal a Toronto; da Ottawa, Edmonton, Calgary, Vancouver e così via, sotto la guida dei vari Comites, si sono mobilitate per sensibilizzare al massimo gli italo-canadesi e i loro amici per far si che la raccolta delle firme ottenga il massimo successo.

Erano presenti alla riunione il Presidente dell’Assemplea Nazionale del Quebec, On. Michel Bissonnett, che ha assicurato la sua adesione per iscritto insieme ad alcuni suoi colleghi deputati; la senatrice Marisa Barth che mobiliterà le 14000 anziani associati al CRAIC; il coordinatore delle 10 parrocchie e missioni italiane, Padre Paternieri, che ha assicurato anche l’adesione della Diocesi di Montreal; il Presidente del Centro Leonardo da Vinci, Silvio De Rose; il rappresentante del Consolato Italiano di Montreal, dott. Massimo Gori ed i presidenti delle varie federazioni di associazioni. L’Ambasciatore d’Italia a Ottawa, Marco Colombo e i Consoli italiani delle varie citta canadesi, insieme agli Istituti di Cultura, hanno già dato le loro adesioni e si uniscono all’appello di Giovanni Rapanà che invita tutti gli italiani a firmare la petizione. E’ l’unica maniera per assicurare la venuta dei programmi di Rai Internationa, 24 ore al giorno in Canada.Il tempo per firmare scadrà il 10 di agosto. Per ulteriori informazioni telefonare al Comites di Montreal, Tel: 514- 255-2800 o a tutti i consolati e Comites delle varie città. (Ermanno La Riccia-Inform)


Vai a: