* INFORM *

INFORM - N. 136 - 14 luglio 2003

L’Ambasciatore d’Italia in Siria ha incontrato Sakhri in carcere

DAMASCO - L’Ambasciatore d’Italia in Siria, Laura Mirachian, ha avuto il 12 luglio un incontro con Mohammad Said Al Sakhri nel carcere di Katar Susa, alla periferia di Damasco, dove il cittadino siriano è detenuto. Nel corso del colloquio, protrattosi per più di un’ora nell’ufficio del direttore del carcere, l’ambasciatore ha potuto constatare che il detenuto si trova in buone condizioni di salute. In presenza di Al Sakhri, le autorità penitenziarie hanno indicato all’Ambasciatore Mirachian che la fase istruttoria del procedimento giudiziario, in corso a carico dello stesso Al Sakhri per appartenenza a un’organizzazione illegale e per il possesso di armi e documenti falsi, sta per terminare e che egli sarà giudicato da un tribunale ordinario in tempi ragionevolmente brevi.

La Farnesina continuerà a seguire con attenzione gli sviluppi del caso in stretto contatto con l’Ambasciata d’Italia a Damasco e con le autorità siriane che hanno assicurato la loro collaborazione. (Inform)


Vai a: