* INFORM *

INFORM - N. 135 - 13 luglio 2003

Sessanta emigrati trentini potranno imparare l’italiano su Internet: un concorso aperto a tutti i Trentini residenti all’estero e ai loro discendenti

TRENTO - Su proposta dell’assessore Muraro la Giunta della Provincia Autonoma di Trento ha indetto un bando di concorso per assegnare sessanta licenze annuali con relativi servizi di tutorato e comunità on-line, riservate ad altrettanti emigrati trentini e ai loro discendenti che chiederanno di frequentare corsi di lingua italiana promossi su Internet dal Consorzio fra Università Italiane - ICoN (Italian Culture on the Net), stanziando 24.600 euro.

I corsi, che si svilupperanno per dodici mesi a partire dal 15 ottobre 2003, si terranno interamente su Internet e disporranno ognuno di un tutor on-line esperto nell’insegnamento dell’italiano come seconda lingua. Gli "studenti" verranno organizzati in classi virtuali che lavoreranno in rete cinque giorni la settimana, naturalmente a orari diversi a seconda dei fusi orari di appartenenza. Al termine del corso si terrà una prova conclusiva, dopo di che - se lo richiederanno - gli studenti, sempre assistiti dal proprio tutor, potranno affrontare la prova ufficiale di certificazione rilasciata dalle Università per stranieri di Perugia, di Siena e Roma 3.

I costi di ognuna delle sessanta assegnazioni decise dalla Giunta provinciale saranno coperti dalla Provincia. Potranno fare domanda gli emigrati trentini e i loro discendenti, residenti all’estero, che alla data del 31 agosto 2003 abbiano compiuto i 14 anni di età; la domanda di partecipazione al concorso dovrà essere presentata mediante posta elettronica entro il 31 agosto 2003 al seguente indirizzo: uff.emigr@provincia.tn.it. Copia della domanda dovrà essere firmata e fatta pervenire a mezzo lettera raccomandata entro il 15 settembre 2003 a: Provincia Autonoma di Trento, Servizio Emigrazione e Relazioni esterne – Settore Emigrazione - Via Romagnosi, 9 – 38100 Trento). (Inform)


Vai a: