* INFORM *

INFORM - N. 134 - 11 luglio 2003

Mons. Luigi Petris confermato rappresentante della CEI presso la Commissione Cattolica Internazionale per le Migrazioni

ROMA - La Presidenza della Conferenza Episcopale Italiana ha provveduto a nominare per un ulteriore triennio il Direttore Generale della Migrantes, Mons. Luigi Petris, rappresentante della CEI presso la Commissione Cattolica Internazionale per le Migrazioni (ICMC) che ha sede in Ginevra.

Istituita nel 1951 negli anni cruciali del dopoguerra, in contemporanea con altri organismi internazionali attivi nel campo della mobilità umana, come l’Alto Commissariato per le Migrazioni (ACNUR) e l’Organismo Internazionale per le Migrazioni (OIM), l’ICMC è presente e operante in oltre settanta nazioni. Rimarranno memorabili le parole di Paolo VI, ripetute nel Messaggio per la Giornata Mondiale delle Migrazioni 2001, in cui Giovanni Paolo II ha voluto commemorare il 50° anniversario dell’ICMC: "La causa della neonata Commissione Internazionale per le Migrazioni è la stessa causa di Cristo".

Dallo scorso anno la Commissione ha, per così dire, una sua filiale a Roma, la CCMI (Commissione Cattolica per le Migrazioni in Italia), in via delle Zoccolette, presso l’Ufficio Profughi della Migrantes e gestita in collaborazione con la medesima.

Vive felicitazioni a Mons. Petris per la rinnovata fiducia da parte della CEI nel riconfermarlo nell’importante incarico. (Migranti press/Inform)


Vai a: