* INFORM *

INFORM - N. 132 - 9 luglio 2003

La Farnesina sul caso del cittadino siriano Mohammad Said Al Sakhri

ROMA - Il caso del cittadino siriano Mohammad Said Al Sakhri continua a essere oggetto di particolare attenzione da parte della Farnesina. Su istruzioni del Ministro Frattini, il Ministero degli Affari Esteri è gi intervenuto nuovamente, sia presso l’Ambasciatore di Siria a Roma sia a Damasco attraverso l’Ambasciatore d’Italia, per sollecitare aggiornamenti urgenti sulle condizioni di salute e di detenzione del signor Al Sakhri.

Queste iniziative fanno seguito ai passi già effettuati nelle settimane scorse sulle autorità di Damasco per chiarire la vicenda, i cui risvolti umanitari sono seguiti con viva partecipazione dal Governo, dal Parlamento e dall’opinione pubblica italiana. La Farnesina ricorda di aver più volte ricevuto dalle autorità siriane, durante la detenzione alla quale è stato sottoposto il signor Al Sakhri, assicurazioni sul rispetto dei diritti umani nei suoi confronti. (Inform)


Vai a: