* INFORM *

INFORM - N. 130 - 7 luglio 2003

Da Tremaglia un forte appello ad An, agli iscritti, ai dirigenti, ai parlamentari e ai votanti

«Ricostruire il partito e sciogliere le correnti perché Alleanza Nazionale sia unita, con una sua forza ideale e politica capace di contare nel rinnovamento e nello sviluppo»

ROMA - Dopo le elezioni amministrative, le pesanti e pericolose astensioni e gli appiattimenti politici, oggi siamo ad una nuova fase con l’assunzione da parte di Fini del coordinamento della «cabina di regia» del Governo, con impegni importanti e straordinari. «Occorre un’Alleanza Nazionale pronta e un partito di chiara identità che deve svolgere una politica per gli Italiani di rinnovamento e di sviluppo con una forte carica ideale; un partito finalmente allargato alle categorie del lavoro e della produzione».

Questo il nocciolo dell’appello che Tremaglia ha lanciato al partito e a tutti gli iscritti, ai dirigenti, ai parlamentari e ai votanti. Il punto centrale dell’appello è: «Sciogliere le correnti e ricostruire il partito nelle sedi e nelle sue funzioni ed espressioni locali e nazionali. Solo così - dice Tremaglia - si potrà nominare il coordinatore che affianchi Fini. Altrimenti il coordinatore durerà lo spazio di un mattino e dopo ci potrebbero essere solo inerzia o il peggio. Svegliamoci dall’inerzia: questo è il momento eccezionale dell’unità fra tutti noi. Così facendo ridiamo entusiasmo alle nostre battaglie. Riusciamo a capire, come un tempo, che facciamo il nostro dovere e così siamo in grado ancora di vincere. Datemi questa risposta e questa soddisfazione. Scrivetemi, telefonatemi, fatemi avere le vostre opinioni anche presso la segreteria del Ministero per gli Italiani nel Mondo, allo 06/36912021» (Inform)


Vai a: