* INFORM *

INFORM - N. 126 - 2 luglio 2003

La prima esperienza del voto all’estero all’esame dei Ds Germania

STOCCARDA - Domenica 29 Giugno ha avuto luogo, nei locali del Circolo ARCES di Stoccarda/Möhringer un incontro dei membri della segreteria nazionale dei DS-Germania, Michele Santoriello ( segretario) e Gianni Basaldella (vicesegretario) con la locale sezione.

Oltre al segretario di sezione, Domenico De Palma, vi erano, tra i numerosi presenti, il consigliere comunale di Stoccarda Giacomino Da Re (SPD), nonché rappresentanti di associazioni culturali e sindacali ed alcuni membri di Rifondazione Comunista.

Dopo una breve relazione di De Palma e Santoriello sulle ultime elezioni comunali e provinciali in Italia, la discussione si è concentrata sulla recente esperienza di voto per corrispondenza degli italiani all’estero in occasione del referendum.

A questo riguardo, sono state numerose le critiche rivolte dagli intervenuti ai Ministeri responsabili, in particolare per quanto riguarda il sistema di distribuzione dei plichi , il mancato recapito degli stessi o l’inesattezza degli indirizzi o del nominativo dell’interessato in particolar modo se donna coniugata.

Da parte di Santoriello è stato assicurato che in nostri rappresentanti al parlamento sono stati informati di queste inefficienze ed ha informato i presenti che i responsabili per gli italiani all’estero dell’Ulivo hanno intrapreso i dovuti passi di richiesta di chiarimenti sulle disfunzioni direttamente ai dicasteri coinvolti nell’organizzazione del voto.

Per quanto concerne la partecipazione al voto, essa è stata considerata positiva, tenendo conto delle difficoltà che hanno dovuto superare alcuni connazionali per poter votare e considerando che altri non hanno nemmeno potuto fare uso di questo diritto.

Seguendo l’ordine del giorno, si è passati quindi ai temi che occuperanno i Ds Germania nei prossimi mesi: le elezioni dei Comites e quelle comunali in Baden-Württemberg.

Per quanto riguarda le prime, la discussione ha riguardato sia la formazione delle liste, nelle quali si è auspicata la presenza di una quota consistente di donne e giovani nonché rappresentanti di associazioni, sia la strategia della campagna elettorale, in attesa di sapere con quale legge e in in quali tempi si andrá al voto di tali organismi rappresentativi.

Per quanto riguarda le elezioni comunali del 2004 in Baden Württemberg, la segreteria nazionale ha annunciato di voler appoggiare, con una propria iniziativa presso la SPD del Land , i candidati e le candidate italiane di spicco delle grandi città, riservandosi di intervenire ma solo su segnalazione delle singole sezioni, per i centri minori, lasciando cosí alle singole sezioni un’autonomia di gestione della materia nel rispetto dei principi di affidabilità ed onestà dei candidati da segnalare

Infine è stato deciso, con una nuova ripartizione territoriale, di allargare tanto il territorio di competenza della sezione di Stoccarda, che comprenderà anche Karlsruhe, Pforzeim e Heilbronn, quanto quello della sezione di Villingen-Schwenningen, che includerà anche Singen e Freiburg.

La seduta, dopo circa quattro ore di lavoro, si è conclusa con l’annuncio di una prossima riunione della segreteria nazionale, allargata a tutto il direttivo, per sabato 6 settembre a Francoforte sui temi delle modalità di voto per il Comites, per il CGIE e per la preparazione dell’"Ulivo Day" in Germania.

E`stata annunciata infine, all’interno della strategia di rilancio e potenziamento delle singole entità politiche territoriali dei Ds, una visita di Santoriello e Basaldella alla sezione di Villingen-Schwenningen-Freiburg per il prossimo autunno. (Inform)


Vai a: