* INFORM *

INFORM - N. 116 - 17 giugno 2003

Gli italiani all’estero e il voto per i referendum. Dichiarazioni a "Italia Tv" di Consolo, Craxi e Bombarda

ROMA - "Italia Tv" ha raccolto alcune dichiarazioni di uomini politici italiani sulla partecipazione degli italiani all’estero al voto per i referendum. Unanime il plauso rivolto al Ministro per gli Italiani nel mondo Mirko Tremaglia:

Il sen. Consolo saluta con grande soddisfazione la partecipazione al voto degli italiani nel mondo. "Ritengo che tanta partecipazione sia ascrivibile al grande amore dei nostri connazionali per la madrepatria. Sono contento che il Ministro Tremaglia abbia potuto incassare questo che un successo personale" Continua Consolo: "Pur salutando con favore la volontà di partecipazione degli italiani nel mondo, politicamente sono però soddisfatto che non sia stato raggiunto il quorum"

"Le nostre comunità - ha dichiarato Bobo Craxi - hanno dato un segno di apprtenenza. "Il valore del voto all'estero prescinde dal merito dei quesiti. Il fatto che non sia stato raggiunto il quorum non inficia il successo dell'evento." Sul mancato quorum Craxi continua: "Non è il caso di lasciarsi andare ad interpretazioni politiche sul mancato quorum: gli italiani all'estero sono andati a votare per la prima volta su due referendum e per di più su tematiche che non li toccano direttamente. E' stata testata l'efficienza della rete diplomatica, l'attaccamento dei nostri connazionali alla patria. Bisogna capire che è stata privilegiata l'idea che in un mondo globalizzato le nostre comunità hanno dato un segno di apprtenenza. Il plauso a Tremaglia è doveroso perchè ha lottato una vita per un diritto"

Guido Bombarda, consigliere regionale della Lombardia e responsabile nazionale CTIM, ha dichiarato a Italia Tv: "La partecipazione degli Italiani nel mondo al voto è la dimostrazione di come coloro che sono lontani logisticamente dal nostro paese, sono invece molto più vicini a noi con il cuore e con la mente. Questo risultato, riconducibile alla tenacia dell'on. Tremaglia, segna la vittoria di coloro che si sono battuti per il decollo del voto contro coloro che volevano continuare a dimenticare i nostri connazionali all'estero. Grazie on. Tremaglia e grazie a tutti i delegati del CTIM per l'impegno dimostrato nell'affluenza a questa campagna elettorale." (Inform)


Vai a: