* INFORM *

INFORM - N. 106 - 3 giugno 2003

La Festa della Repubblica nei Paesi Bassi

AMSTERDAM - Lunedì 2 giugno, presso il Jolly Hotel nel centro di Amsterdam, il console generale Piero De Masi e consorte ha festeggiato alla presenza di numerosissimi connazionali la Festa della Repubblica. Erano presenti tra gli altri l'ambasciatore Mario Brando Pensa, il reggente signora Laura Giovenco,il direttore dell'Istituto italiano di Cultura Dott. Bruno Bellotto, il direttore dell'Enit Edoardo Francati, il nuovo direttore dell'ICE Maurizio Motta, il rappresentante del CGIE nei Paesi Bassi Giorgio Mauro e tutti i dirigenti e presidenti di associazioni italiane che operano nei Paesi Bassi.

Il ricevimento offerto dal console De Masi, svoltosi in una cornice tipicamente italiana, ha avuto un inaspettato e graditissimo ospite nelle vesti del vice presidente della Convenzione Europea Giuliano Amato che ha voluto essere presente alla celebrazione del 2 giugno affermando che l'Italia ha e avrà sempre un ruolo di primaria importanza nel futuro dell'Europa. L'ambasciatore Mario Brando Pensa nel ringraziare Amato per la sua partecipazione al ricevimento ha messo in risalto le qualità che l'Italia certamente avrà, durante il semstre di presidenza europea e le considerazioni positive fatte dalla Regina Beatrice durante la visita di Stato del Presidente Ciampi in suolo olandese. Una nota di colore è stata quando il Prof. Amato si è fatto fotografare insieme ad un folto numero di nostri connazionali che hanno cosi reso memorabile la Festa del 2 giugno 2003. (Pasquale Adesso) info@adesso.nl


Vai a: