* INFORM *

INFORM - N. 106 - 3 giugno 2003

Le iniziative dell'Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles per il mese di giugno

Un'estate all'insegna dell'arte, del cinema d'autore e della buona musica

BRUXELLES - Anche per il mese di giugno l'Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles ha predisposto numerosi e variegati appuntamenti artistici, musicali e cinematografici. Inoltre, per coloro che non avessero ancora avuto la possibilità di visitarle, restano aperte nella prima decade di questo mese la retrospettiva della pittrice Sandra Tenconi "Natura a vista" - le opere sono esposte presso l'Istituto di Cultura - e la mostra dell'artista fiammingo Ignace Grabà "La Divina Commedia di Dante Alighieri". Una rivisitazione dell'opera dantesca (gli incassi dell'iniziativa saranno devoluti all'UNICEF) che viene ospitata dall'Abbazia di San Pietro presso Gent.

Venerdì 6 giugno sarà inaugurata al Museo della Fotografia di Charleroi una retrospettiva dal titolo "Intorno a Vasco Ascolini". Una mostra che raccoglie i migliori scatti della scuola fotografica di Reggio Emilia- tra i tanti nomi ricordiamo quelli di Vasco Ascolini, Massimiliano Camellini e Bruno Cattani - e che rimarrà aperta per tutta l'estate. Giovedì 19 giugno toccherà invece alla raccolta di dipinti, allestita presso la sala delle esposizioni dello stesso Istituto di Cultura, del pittore Vincenzo Ferrante. La retrospettiva, denominata " Stati d'animo", sarà realizzata con il patrocinio della Città di Napoli e dell'Università per Stranieri di Perugia e a potrà essere visitata gratuitamente fino al 4 settembre. Per quanto concerne gli appuntamenti musicali, avrà invece luogo presso la Vlaamse Opera di Gent, la prima dell'opera in tre atti di Giuseppe Verdi "La Traviata". La rappresentazione, che si terrà il 10 giugno e si avvarrà della direzione musicale di Ivan Torzs e della regia di Martin Duncan, verrà replicata in questa sede fino al 22 giugno. Ulteriori spettacoli si terranno in seguito, dal 1 al 13 luglio, presso la Vlaamse Opera di Antwerpen.

Giovedì 12 giugno avrà invece luogo, nel Palais des Beaux-Art di Bruxelles, il concerto del giovane direttore d'orchestra Daniele Callegari che eseguirà, dirigendo l'orchestra Sinfonica delle Fiandre, brani di Hugo Wolf, Richard Strauss e Gustav Mahler. Due giorni dopo, nel tardo pomeriggio di sabato 14 giugno, si terrà, presso la Rue d'Arlon, 82 - Concert Noble di Bruxelles, il "Ballo Italiano". Una cena di gala con tombola e serata danzante, patrocinata dalla città di Venezia e dallo stesso Istituto Italiano di Cultura, che sarà finalizzata alla raccolta di fondi per il Reparto pediatrico di Oncologia dell'Ospedale "La Casa sollievo della sofferenza", una struttura ospedaliera fondata da Padre Pio a San Giovanni Rotondo. Nell'ambito del progetto "I film di RAI-Cinema all'Istituto Italiano di Cultura" verrà invece proiettato, nella serata di martedì 17, la pellicola di Michele Placido " Un viaggio chiamato amore". Un lungometraggio, con Laura Morante e Stefano Accorsi - per questa interpretazione l'attore ha ricevuto la Coppa Volpi del Festival di Venezia - che narra, sullo sfondo della grande guerra, la disperata storia d'amore tra il poeta Dino Campana e la scrittrice Sibilla Aleramo. Uno sguardo sul nostro passato letterario che si concluderà il venerdì successivo quando, nell'ambito delle " Soirees des lettres " al Theatre - Poeme di Bruxelles, verrà nuovamente proiettato il film di Michele Placido e si terrà lo spettacolo scritto e diretto da Claudio Ascoli dal suggestivo titolo "Il tempo è scorso, si è addensato, è scorso". Un omaggio teatrale a Dino Campana che riproporrà alcuni dei momenti più drammatici della sua difficile esistenza.

Sempre per quanto concerne il progetto realizzato dall'Istituto Italiano di Cultura in collaborazione con Rai Cinema, nella serata del 24 giugno verrà proiettata, presso la sala teatro, la pellicola di Alessandro D'Alatri "Casomai". Una commedia di genere, con Stefania Rocca, Fabio Volo, Gennaro Nunziante e Mino Manni, che analizza le negative influenze del mondo estero sulla vita di coppia. Da segnalare infine, per mercoledì 18 giugno, il secondo incontro al Parlamento Europeo sul tema "Un contributo alla conservazione e alla valorizzazione del patrimonio architettonico d'Europa: le Ville Venete e le Dimore storiche europee". All'iniziativa, che si terrà presso la sala Altiero Spinelli, parteciperanno l'eurodeputato Amalia Sartori, il presidente dell’Associazione Ville Venete Ricciarda Avesani, il presidente dell'Associazione Dimore Storiche d'Italia Ippolito Calvi di Bergolo, il direttore dell'Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles Sira Miori e il presidente europeo dell'Associazione Dimore Storiche Ghislain d'Ursel.

Per ulteriori notizie sul calendario delle manifestazioni di giugno gli amanti della cultura italiana potranno comunque consultare i seguenti siti Internet (www.expatsinbrussels.com , www.ccitabel.com ,www.montepaschi.be). Dettagliate informazioni saranno inoltre reperibili sul settimanale MAD sui programmi di Radio SI F.M. 101.9, Radio Alma di Bruxelles e Radio Prima di Liegi. (Lorenzo Zita-Inform)


Vai a: