* INFORM *

INFORM - N. 105 - 2 giugno 2003

Referendum. Da Tremaglia nuovo appello alla partecipazione: «cari connazionali, è un appuntamento storico. Votate come volete, ma votate»

ROMA - Così come aveva annunciato nelle scorse settimane, il Ministro per gli Italiani nel mondo, Mirko Tremaglia, ha provveduto ad inviare alle comunità dei connazionali all’estero i pareri di tutti i partiti presenti in Parlamento in merito ai referendum del 15 giugno prossimo. «Come un notaio - aveva detto il Ministro - mi farò portavoce delle diverse posizioni, affinché gli aventi diritto al voto all’estero, che si preparano ad un appuntamento storico, possano parteciparvi nella piena consapevolezza del valore e dell’importanza della loro scelta».

Tremaglia ha voluto accompagnare il resoconto dei pareri, comunicati al Ministro da tutti gli schieramenti, da destra a sinistra, da quelli di Governo a quelli d’opposizione, con un nuovo appello alla partecipazione: «Come Ministro ha scritto agli Italiani nel mondo - anche se non vi interessano i referendum, che non hanno alcuna ricaduta legislativa su di voi, vi chiedo di andare a votare. V i chiedo di andare a votare perché questo è il primo appuntamento con la storia e perché dovete dimostrare che abbiamo vinto insieme e per la prima volta voi avete gli stessi diritti degli italiani in Italia. Fate questo sforzo, che è indispensabile. E’ la prima prova generale per le elezioni dei Comites e per le elezioni politiche del 2006. Credo, in questo modo, che abbiamo dato anche oggi una piccola lezione di democrazia». (Inform)


Vai a: