* INFORM *

INFORM - N. 99 - 23 maggio 2003

MCL - A Bruxelles due giorni di dibattito sul futuro dell’Europa

ROMA - Una due giorni di dibattito e di confronto sul futuro dell’Europa e sui temi della Convenzione si terrà da domenica 25 a martedì 27 maggio a Bruxelles, nella sede del Parlamento europeo, su iniziativa del Movimento Cristiano Lavoratori e dell’Unione Europea.

Nel corso del seminario internazionale di studi, che avrà per tema "Le sfide e le riforme in un’Unione rinnovata: il contributo dei lavoratori cristiani per la Costituzione europea", e che cade proprio alla vigilia del semestre italiano di presidenza europea, si parlerà fra l’altro della necessità, da tempo ribadita dai cattolici non solo italiani, di riscoprire e valorizzare le radici cristiane dell’Europa, quale segno di una cultura comune che dovrebbe trovare un preciso riferimento nella futura Carta costituzionale.

Sono previsti interventi di studio e di analisi politica sulle nuove sfide che attendono l’Europa dei prossimi anni: dalle politiche per la formazione professionale, alle nuove frontiere del mondo bancario, fino alla politica sociale.

La giornata conclusiva del seminario sarà dedicata in modo particolare all’approfondimento della conoscenza dei Paesi candidati all’ampliamento: attraverso la testimonianza di esponenti politici dell’Est europeo, verranno messi a confronto i consensi e le riserve che l’allargamento dell’Unione sta suscitando.

Interverranno, fra gli altri, il Vice Presidente del PPE Antonio Tajani, il Segretario Generale del Gruppo PPE Klaus Welle, il Vice Presidente del Parlamento Ungherese Jòzsef Szajer, l’ex Primo Ministro della Romania Victor Ciorbea, il prof. Antonio Varsori, dell’università di Firenze. (Inform)


Vai a: