* INFORM *

INFORM - N. 93 - 15 maggio 2003

Da "Pagine", Venezuela

Vitaliano Vita (CGIE) a Montevideo sulla Conferenza dei Giovani: "ieri come oggi, l’egoismo al centro dei problemi"

MONTEVIDEO - Una commissione del CGIE sta studiando come realizzare la Conferenza mondiale dei giovani italiani che vivono all’estero. Se ne è parlato anche a Montevideo nella riunione del CGIE, dove il consigliere Merlo, rappresentante di America Latina nella Commissione, ha fatto presente che "la nostra" posizione è debole e scarsamente rappresentata. Esiste il rischio, ha detto Vitaliano Vita, che certe preoccupazioni di fondo, quali la disoccupazione e la possibilità che i nostri giovani debbano ripercorrere il cammino paterno dell’emigrazione, non vengano affrontate e trattate con il rilievo dovuto.

Sarebbe un grosso sbaglio non tenere in conto che la situazione dei giovani connazionali in America latina è assai diversa dalle realtà europee, del Nord America e dell’Australia.

Una Conferenza che non affrontasse questi problemi che abbiamo l’obbligo ed il dovere di risolvere, non sarebbe un incontro democratico né partecipativo, ma una riunione elitaria, di chi sta bene e cerca il meglio.

Perciò sembra necessario e dovuto che della commissione organizzativa entrino a far parte i rappresentanti di quei paesi ove il "problema giovani" è particolarmente sentito e rappresenta una preoccupazione a livello familiare e nazionale. Vita ha concordato di includere nella Commissione organizzatrice, almeno i rappresentanti del Venezuela e del Brasile nelle persone di Moceri e Bianchi che si sono dichiarati disposti a parteciparvi.

Dobbiamo proporre ai nostri ragazzi una Conferenza ispirata ai criteri che noi, come genitori, vorremmo auspicare, tenendo conto dei loro desideri e delle loro aspirazioni... e, a tanto, non si arriva confezionando pacchetti che ignorano le loro esigenze. Noi disponiamo in Venezuela di una struttura in grado di dialogare con decine di migliaia di giovani, cosa che facciamo promovendo inchieste per conoscere il "loro" punto di vista sui problemi di interesse comune e particolare... siamo pronti a mettere a disposizione questa struttura per realizzare, con poca spesa ed in modo scientifico, un’indagine a 360 gradi sugli argomenti che dovrebbero costituire i temi della Conferenza. (Pagine/Inform)


Vai a: