* INFORM *

INFORM - N. 93 - 15 maggio 2003

In mostra a Lione cinquant’anni di moda italiana

LIONE - Su iniziativa del Consolato Generale d’Italia e dell’Istituto Italiano di Cultura a Lione, la Camera di Commercio e d’Industria di Lione, in associazione con lo Studio Galgano di Roma, hanno avviato il primo di una serie di eventi riguardanti "50 anni di moda italiana".

Una mostra degli abiti creati a partire dagli anni ‘50 del Novecento dai più grandi creatori di moda italiani è stata inaugurata il 13 maggio, nei prestigiosi locali del Museo dei Tessuti di Lione. Erano presenti il Console Generale d’Italia a Lione Giulio Marongiu, Micol Fontana decana dell’alta moda italiana, Jean Agnes Presidente della Camera di Commercio e d’Industria di Lione, Fiorella Galgano, nonché numerose personalità politiche, universitarie e consolari, oltre ad un numeroso pubblico, circa novecento persone, in gran parte da industriali ed operatori del settore tessile e della moda di Lione.

Nell’occasione, il Presidente della Camera di Commercio e d’Industria di Lione Jean Agnes, nel suo discorso introduttivo, ha proposto la creazione di una cellula di lavoro tendente a rafforzare i rapporti di collaborazione e di cooperazione tra Lione, la Regione Rhône-Alpes e l’Italia, sia nell’Alta Moda sia nel Prêt-à-Porter.

Oltre all’esposizione, che continuerà sino al 7 settembre, è prevista una serie di seminari-incontri con stilisti italiani, iniziata il 12 maggio con quello di Micol Fontana, che continuerà con un seminario di Alviero Martini e terminerà con quello di Francesco Martini (Enrico Coveri) il 23 maggio.

Il prossimo 26 maggio, presso il Palais des Congrès di Lione, avrà infine luogo un defilè che presenterà una selezione di 150 modelli uomo/donna delle più recenti creazioni di 28 stilisti dell’Alta Moda e del Prêt-à-Porter italiano. (Inform)


Vai a: