* INFORM *

INFORM - N. 93 - 15 maggio 2003

Firmato a Berna l’Accordo italo-svizzero di cooperazione scientifica e tecnologica

Ciampi: "Rafforzare l'Europa e la sua autorevolezza sulla scena mondiale"

BERNA - Il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, nel corso della sua visita di Stato in Svizzera, ha avuto un colloquio al Bernerhof con il Presidente della Confederazione Elvetica Couchepin. Al termine dell'incontro si è svolta la firma, da parte del Ministro degli Affari Esteri Frattini e del Consigliere Federale Capo del Dipartimento Affari Esteri Calmy-Rey, dell'accordo di cooperazione scientifica e tecnologica tra l'Italia e la Svizzera. Incontrando la stampa Ciampi ha tra l'altro sottolineato che "le finalità che perseguiamo possono riassumersi in un unico obiettivo: rafforzare l'Europa e la sua autorevolezza sulla scena mondiale.

Questo obiettivo costituirà per tutti i Paesi membri il banco di prova del loro spirito europeo e della loro capacità di anteporre l'interesse comune, del resto sempre più evidente, ai particolarismi. A tale finalità intendo continuare a dedicare il mio impegno e le mie energie durante il Semestre".

"Oggi - ha concluso il Presidente Ciampi - l'integrazione europea pone Italia e Svizzera di fronte a due nuove sfide: far convivere lo sviluppo degli scambi, e la libera circolazione delle merci con la tutela dell'ambiente; salvaguardare, nell'ambito di un grande sforzo di integrazione, l'identità di ognuno". (Inform)


Vai a: