* INFORM *

INFORM - N. 85 - 5 maggio 2003

Gerardo Carante nuovo Ambasciatore d’Italia a Caracas

ROMA - Resa nota dalla Farnesina, a seguito del gradimento del Governo venezuelano, la nomina recentemente deliberata dal Consiglio dei Ministri del nuovo Ambasciatore d’Italia a Caracas, Gerardo Carante, in sostituzione di Adriano Benedetti, ora Direttore generale per gli Italiani all’estero e le Politiche migratorie

Nato a San Salvatore Monferrato (Alessandria) il 22 dicembre 1945, Carante si laurea in giurisprudenza presso l’Università di Genova nel 1968 e in scienze politiche presso l’Università di Pavia nel 1973. Entra in carriera diplomatica nel 1970. Tra gli incarichi ricoperti nel corso della carriera, dopo aver prestato servizio presso la Direzione generale per gli affari economici, nel 1971 è a Jakarta e nel 1974 alla Rappresentanza permanente d’Italia presso l’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) a Parigi. Nel 1977 è nominato Primo Segretario a Islamabad. Rientra al Ministero nel 1979, presso la Direzione generale per gli affari economici e nel 1982 è nominato Consigliere a Washington.

Nel 1986 è Primo consigliere alla Rappresentanza Permanente d’Italia presso le Nazioni Unite a New York e in seguito ad Atene. Nuovamente a Roma nel 1990 alla Direzione generale per le relazioni culturali, nel 1992 è fuori ruolo per prestare servizio presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri e quindi al Ministero di Grazia e Giustizia. Nel 1993 è Primo consigliere a Mosca. Nel 1997 è nominato Ministro Plenipotenziario e l’anno successivo è alla Rappresentanza Permanente d’Italia presso l’OCSE a Parigi come Ministro consigliere. Dal 2001 rientra a Roma presso la Direzione generale per la cooperazione economica e finanziaria multilaterale. (Inform)


Vai a: