* INFORM *

INFORM - N. 84 - 2 maggio 2003

Proiezione ad Oslo del documentario "Il nemico fraterno"

Testimonianze del coraggio di diplomatici e militari italiani che si opposero alla deportazione degli ebrei

OSLO - Lunedì 28 aprile 2003 alle ore 18.00, nella sala Tancredi del Norsk Filminstitutt di Oslo, in occasione di "Yom HaShoah", è stata effettuata una proiezione straordinaria del documentario del regista Joseph Rochlitz "The Righteous Enemy/Il nemico fraterno".

Organizzata dall’Ambasciata d’Italia in Oslo e dall’Istituto Italiano di Cultura in collaborazione con l’Ambasciata di Israele e con il Centro per gli Studi dell’Olocausto, la proiezione è stata preceduta da parole di saluto dell’Ambasciatore d’Italia, dell’Ambasciatrice di Israele e del Dr. Rolf Kirschner, Presidente della Comunità Ebraica di Oslo, ed ha avuto luogo nella giornata di memoria delle vittime dell’Olocausto.

Attraverso le testimonianze di alcuni sopravvissuti ai campi di concentramento e di studiosi della Shoah, il filmato ricostruisce, con l’ausilio di foto di archivio e di documentari dell’epoca, il coraggio e l’impegno con cui alcuni diplomatici italiani ed esponenti delle forze armate italiane si opposero alla deportazione degli ebrei in alcune zone della Croazia, della Francia e della Grecia durante la seconda guerra mondiale.

Il documentario è stato accompagnato da una presentazione del Prof. Bengt Hagtvet dell’Università di Oslo, uno dei promotori, ed ora membro del Consiglio di amministrazione del Centro. (Inform)


Vai a: